Articoli

Operazione di cataratta e difetti visivi - Neovision Cliniche Oculistiche

Mai come in questi anni, in virtù di un continuo progresso tecnologico che ha interessato in particolar modo i centri d’eccellenza in ambito oculistico di tutto il mondo, l’operazione di cataratta ha toccato livelli di perfezione ed affidabilità mai visti prima. E non solo: grazie all’intervento di cataratta e nel contesto della stessa procedura, è possibile risolvere anche uno o più difetti visivi.

I difetti visivi: compagni di una vita

I tuoi difetti visivi forse ti fanno compagnia da diversi anni, ed in più di un’occasione hai avuto la tentazione di gettare gli occhiali e di informarti in merito all’intervento per la loro correzione permanente. Ma poi il tempo è passato, miopia e astigmatismo sono peggiorati e, ora che ti affacci all’età matura, ti è anche stato diagnosticato un principio di cataratta. Questo è davvero troppo! Per fortuna, però, con l’operazione di cataratta puoi risolvere non solo l’opacizzazione del cristallino, ma anche i tuoi difetti visivi, siano essi miopia, ipermetropia, astigmatismo o presbiopia. E tutto in modo indolore con risultati permanenti.

Operazione di cataratta e correzione dei difetti visivi: di che si tratta

Come sicuramente saprai, con il termine cataratta si intende l’opacizzazione del cristallino. Durante l’operazione di cataratta, il cristallino naturale viene sostituito con un cristallino artificiale, perfettamente biocompatibile e trasparente. E non solo: il cristallino artificiale – detto anche IOL o lente intraoculare – mantiene inalterata la sua funzionalità per tutta la vita.

L’operazione di cataratta dura pochi minuti ed avviene previa somministrazione di un anestetico topico sotto forma di collirio.

Nel corso della medesima procedura, è possibile anche correggere in modo permanente i difetti visivi. La lente intraoculare collocata all’interno dell’occhio al posto del cristallino naturale può, oggi, essere dotata di potere diottrico.

Questo significa che un paziente affetto da miopia, ipermetropia, astigmatismo ed anche presbiopia, può richiedere una lente intraoculare che risponda alle sue esigenze di correzione diottrica. Le moderne lenti intraoculari disponibili nei centri di eccellenza come Neovision non sono solamente monofocali, ma anche multifocali. La soluzione ideale per chi soffre di più difetti visivi. Inclusa la presbiopia, che fa generalmente la sua comparsa dai 40 anni in poi.

Qualche parola in più sulle moderne lenti intraoculari

Le lenti intraoculari di ultimissima generazione offrono innumerevoli vantaggi lato paziente.

  • sono altamente flessibili e molto morbide, dunque facilmente inseribili tramite una piccolissima incisione che non necessita poi punti di sutura;
  • composte con materiali biocompatibili, non danno adito ad episodi di rigetto;
  • sono durevoli nel tempo: non andranno mai sostituite durante tutta la durata della vita del paziente, per diversi motivi: non perdono efficienza e trasparenza, e la cataratta e i difetti visivi una volta corretti non si ripresentano più;
  • sono altamente versatili e personalizzabili: in fase di messa a punto dell’operazione di cataratta, si stabilisce la tipologia di lente necessaria, la sua forma, il suo materiale ed il potere diottrico necessario.

Come detto, il colloquio, la visita e l’esito degli esami preoperatori saranno i punti di partenza dai quali stabilire quale lente intraoculare prediligere.

Vuoi saperne di più? Chiamaci per maggiori informazioni

Siamo a tua disposizione dal lunedi al venerdi allo 02 3031 7600.

Se desideri, ti contattiamo noi

Compila il modulo sottostante e premi INVIA, ti contatteremo al più presto!

cataratta a Milano - Neovision Cliniche Oculistiche

La cataratta limita fortemente la capacità visiva. Fra le conseguenze, quindi, vi sono un aumentato rischio di incidenti domestici ed automobilistici, e la graduale limitazione delle attività che ci fanno stare meglio. Anche per queste ragioni, è bene procedere il prima possibile con un intervento indolore e sicuro, capace di donare una nuova vista pulita e dai colori super nitidi. Se abiti nel capoluogo lombardo ed hai già fatto qualche ricerca, avrai notato che l’offerta in merito al trattamento della cataratta a Milano è abbastanza vasta. In queste righe cercheremo di spiegarti, in modo semplice, come funziona l’intervento di cataratta a Milano presso le cliniche Neovision, e di evidenziarne i grandi vantaggi ed i punti di forza.

Vieni a conoscere il mondo Neovision

Due parole su di noi, prima di tutto

Neovision può contare al momento su tre cliniche oculistiche a Milano, pensate per offrire un servizio di diagnostica e di terapia in ambito oculare caratterizzato dalla più alta tecnologia, in combinazione con un team di specialisti altamente preparati e dotati di grande esperienza.

In Neovision ci prendiamo cura dei nostri pazienti dedicando loro il giusto tempo ed il massimo delle attenzioni, sia dal punto di vista umano che dal punto di vista medico. I nostri pazienti non sono numeri, ma persone reali che desideriamo veder tornare a casa con una vista sana e con il sorriso, anche negli gli occhi!

Oltre a specifiche visite oculistiche pensate per diverse esigenze, in Neovision è possibile effettuare gli interventi laser per la correzione permanente dei difetti visivi, il trattamento dell’occhio secco con un protocollo di cura unico nel suo genere, le iniezioni intravitreali per maculopatie ed altre patologie della retina e, non ultimo, il trattamento della cataratta a Milano.

Intervento di cataratta a Milano: le diverse soluzioni Neovision

Orientarsi nella variegata offerta dei servizi in ambito oculistico può non essere facile. Se hai la necessità di sottoporti all’intervento di cataratta a Milano, Neovision ha la soluzione giusta per te.

I punti di forza

  • Il laser a femtosecondi, che si sostituisce di fatto a qualunque strumento di tipo meccanico, per una versione senza bisturi dell’intervento;
  • Le lenti intraoculari di ultima generazione, realizzate in materiali biocompatibili con un altissimo livello di personalizzazione: avresti mai pensato di risolvere, assieme alla cataratta, anche i difetti visivi che ti accompagnano da una vita? Oggi è possibile. Con un solo tipo di intervento, possiamo risolvere la cataratta ed eliminare gli occhiali da vista o ridurne fortemente l’utilizzo;
  • La competenza, l’esperienza e la professionalità della nostra équipe medica;
  • La possibilità di operarsi subito, evitando lunghe liste d’attesa;
  • La comodità di accedere ad un centro d’eccellenza anche senza disporre di un budget immediato, grazie alla possibilità di finanziare interamente l’intervento.

cataratta sintomi - Neovision Cliniche Oculistiche

No liste d’attesa e 100% finanziabile

In Neovision l’intervento di cataratta è finanziabile al 100% o fruibile mediante convenzioni con le più importanti assicurazioni.
Liste d’attesa? Non esistono.


Desideri maggiori informazioni?

Chiamaci allo 02 3031 7600 oppure compila il modulo sottostante e premi INVIA, ti contatteremo al più presto!

post intervento di cataratta - Neovision Cliniche Oculistiche

Finalmente anche il tuo appuntamento con l’intervento di cataratta è arrivato: presto avrai una vista nuova e si aprirà davanti a te una seconda giovinezza, fatta di forme e colori nitidi e precisi come non mai, e di voglia di riscoprire hobby e passioni accantonate nel tempo. Naturalmente l’oculista ti avrà spiegato con cura sia tutte le fasi dell’intervento, sia le attenzioni da avere nei giorni successivi. Vediamo, nello specifico, come avere cura di te nel post intervento di cataratta.

Post intervento di cataratta: le sensazioni

Dopo l’intervento di cataratta in Neovision tornerai a casa in autonomia, indossando, se necessario, i tuoi occhiali da sole. L’intervento di cataratta non è doloroso e, fatto ritorno presso la tua abitazione, non dovresti provare particolari disturbi, se non qualche sensazione blanda e del tutto normale, come per esempio:

  • lieve abbagliamento e fastidio alla luce;
  • sensazione di prurito oculare.

Tieni sempre a portata di mano il documento con le istruzioni post intervento che ti è stato consegnato in clinica, ed in caso di dubbio non esitare a contattarci.


cataratta sintomi - Neovision Cliniche Oculistiche

No liste d’attesa e 100% finanziabile

In Neovision l’intervento di cataratta è finanziabile al 100% o fruibile mediante convenzioni con le più importanti assicurazioni.
Liste d’attesa? Non esistono.


Cosa fare e cosa non fare dopo l’intervento di cataratta

Cosa fare

  1. Una volta fatto ritorno a casa, conviene tenere fino a sera l’occhiale da sole, specie se la giornata è molto soleggiata;
  2. Si consiglia di proseguire con l’uso dell’occhiale da sole anche durante tutta la settimana successiva;
  3. Già dalle primissime ore dopo l’intervento, è fondamentale seguire alla lettera la prescrizione farmacologica senza mai sospenderla, salvo indicazione del chirurgo che ha eseguito l’intervento;
  4. Durante la notte, indossare una speciale mascherina protettiva per l’occhio operato, somigliante ad una sorta di conchiglia, che sarà fornita al momento della dimissione.

Attività consentite

Dopo l’intervento di cataratta potrai già cominciare a godere dei primi benefici e già dalle primissime ore potrai riscontrare un notevole miglioramento a livello di qualità della visione. Ecco cosa potrai fare liberamente:

  1. Leggere, scrivere, guardare la tv;
  2. Fare la doccia, con le opportune attenzioni;
  3. Praticare il giardinaggio o qualunque altro hobby ti appassioni;
  4. Fare leggeri esercizi di ginnastica per mantenerti in forma.

Cose da non fare per diversi giorni e/o settimane

I consigli relativi al post intervento di cataratta non si riferiscono solamente ai primissimi giorni dopo l’operazione, ma anche alle settimane che seguono:

  • Non strofinare l’occhio operato;
  • Non assumere in modo impreciso o disordinato i farmaci prescritti;
  • Non dimenticare di assumere i farmaci prescritti;
  • Non fare sforzi (sollevare pesi, prendere in braccio i bambini);
  • Non usare macchinari o strumenti pericolosi;
  • Non dormire con il viso rivolto verso il cuscino;
  • Durante la doccia, evitare che acqua e shampoo entrino nell’occhio;
  • Evitare luoghi polverosi o fumosi;
  • Durante le prime due o tre settimane, non fare bagni in mare o in piscina (successivamente, usare maschere ed occhialini);
  • Durante le prime due o tre settimane, evitare il make up sugli occhi;
  • Evitare l’uso di prodotti gassosi, come lacca per capelli o bombolette spray;
  • Evitare gli sport di tipo pesante, come il sollevamento pesi, per almeno un mese (sport più leggeri possono essere reintrodotti dopo qualche giorno);
  • Evitare di esporsi al sole intenso senza un buon paio di occhiali da sole.

Si tratta di piccoli accorgimenti che, nel post intervento di cataratta, ti consentiranno di trarre il massimo dall’operazione a cui ti sei appena sottoposto. Nel giro di qualche giorno, potrai godere appieno della straordinaria qualità e capacità visiva che hai potuto riacquistare.

Vuoi saperne di più?

Chiamaci dal lunedi al venerdi dalle 9.00 alle 19.00 allo 02 3031 7600

Se desideri, ti contattiamo noi:

Compila il modulo sottostante e premi INVIA, ti contatteremo al più presto!

Quali sono i vantaggi dell’intervento di cataratta? Dai 40 anni in poi il cristallino comincia a subire un costante processo di invecchiamento che lo porta a perdere elasticità e, successivamente, trasparenza. Senza un cristallino perfettamente efficiente, tuttavia, la luce non può essere opportunamente convogliata alla retina. In breve, la visione non è più ottimale come prima. Fortunatamente, grazie all’intervento di cataratta possiamo “fermare il tempo”, eliminare l’opacizzazione del cristallino e recuperare una vista nitida e sana. Un vantaggio non da poco. E non è l’unico.

Ecco quindi alcuni vantaggi dell’intervento di cataratta

Zero punti di sutura

Grazie all’introduzione del laser a femtosecondi nella chirurgia oftalmica, oggi è possibile sottoporsi all’intervento di cataratta senza bisturi, senza la necessita di alcun punto di sutura.

Rischi e complicazioni ridotti al minimo

L’intervento di cataratta è un intervento altamente sicuro e pressoché privo di controindicazioni. Tra i vantaggi dell’intervento di cataratta, pertanto, vi è anche quello di poterlo affrontare con la giusta serenità.

L’anestesia è topica ed in collirio (no iniezioni)

L’intervento è eseguito in anestesia topica ed è totalmente indolore. L’anestesia si somministra tramite poche gocce di collirio. Niente aghi né iniezioni, dunque, né durante la somministrazione dell’anestetico, né per tutta la durata dell’intervento. Inoltre, già pochi minuti dopo il termine dell’intervento, il paziente comincia a vedere.

Massima sicurezza

L’intervento di cataratta si esegue in regime ambulatoriale o in day surgery, in un ambiente sterile appositamente concepito ed attrezzato per lo scopo.

Breve durata

L’intervento di cataratta dura pochi minuti. Il paziente, al termine dell’intervento, può far ritorno a casa indossando un paio di occhiali da sole. Non si rende necessaria alcuna forma di ricovero.

Nessuna controindicazione

Tra i vantaggi dell’intervento di cataratta vi è anche quello che non presenta controindicazioni. Vi si possono sottoporre tutti, salvo rare eccezioni. Non a caso, si tratta di uno degli interventi più praticati al mondo.

Recupero visivo molto rapido

Le numerose innovazioni tecnologiche introdotte in chirurgia oftalmica – laser a femtosecondi e cristallini artificiali di ultima generazione – consentono al paziente di avere un recupero visivo particolarmente rapido e di apprezzare l’esito della sostituzione del cristallino già a distanza di pochi giorni dopo l’intervento.

Ritorno veloce alle proprie abitudini

Le persone con una vita lavorativa e sociale molto intensa, o con molti hobby, gli sportivi, gli amanti del cucito o della lettura, non avranno più rinunce. Già dopo qualche giorno è possibile far ritorno alla vita di sempre e alle proprie consuetudini, con una marcia in più!

Nessun limite d’età

La cataratta senile può insorgere dai 55 anni circa in poi. Sin dalla sua diagnosi è possibile operarla immediatamente, anzi: gli esperti di tutto il mondo concordano sul fatto che prima la si opera e meglio è.

Poter vedere bene senza occhiali

Infine, non possiamo non concludere l’elenco dei vantaggi dell’intervento di cataratta senza menzionare la possibilità di correggere allo stesso tempo anche uno o più difetti visivi. Anche quelli più marcati. L’esecuzione dell’intervento prevede infatti che il cristallino opacizzato sia rimosso e sostituito con una lente intraoculare (IOL). Tale lente può essere opportunamente personalizzata e consentire al paziente, quindi, di risolvere in modo permanente non solo la cataratta, ma anche miopia, ipermetropia, astigmatismo e presbiopia.

Insomma, i vantaggi dell’intervento di cataratta sono innumerevoli. Si tratta di un intervento veloce, indolore, adatto a tutti, privo di controindicazioni e capace di restituire una vista sana in pochissimi minuti.


cataratta sintomi - Neovision Cliniche Oculistiche

No liste d’attesa e 100% finanziabile

In Neovision l’intervento di cataratta è finanziabile al 100% o fruibile mediante convenzioni con le più importanti assicurazioni.
Liste d’attesa? Non esistono.

Vuoi saperne di più?

Chiamaci dal lunedi al venerdi dalle 9.00 alle 19.00 allo 02 3031 7600

Se desideri, ti contattiamo noi:

Compila il modulo sottostante e premi INVIA, ti contatteremo al più presto!

Cataratta: Perché è meglio operarsi presto? - Neovision Cliniche Oculistiche

E’ risaputo che l’intervento di cataratta sia una delle procedure chirurgiche più eseguite e praticate al mondo. Se fino a pochi anni fa l’intervento era esclusivo appannaggio di pazienti anziani e con una capacità visiva già gravemente compromessa, oggi, per fortuna, il “punto di vista” si è capovolto: ed ecco dunque che la facoemulsificazione diventa, prima di tutto, un intervento lungimirante. Un vero e proprio investimento nella salute oculare e nel benessere psicofisico di chi vi si sottopone. Alla base di questo cambio di rotta: i grandi progressi della tecnologia, ma anche una ritrovata attenzione verso la salute oculare nella sua globalità.

Le ragioni mediche per non rimandare…

1 – Salvaguardare la salute oculare

Come tutti sanno, per cataratta si intende l’opacizzazione del cristallino che, proprio come il vetro di una vecchia finestra, perde la sua trasparenza e rende difficoltosa la visione. Non tutti sanno, però, che nel caso del cristallino, quel “vetro” non solo tende ad opacizzarsi, ma anche ad irrigidirsi ed ispessirsi. Il cristallino con cataratta tende ad esercitare una certa pressione all’interno dell’occhio. Questo aumento di pressione può, a sua volta, danneggiare irreversibilmente il nervo ottico, rendendo irrecuperabile la perdita di capacità visiva. Meglio quindi non attendere troppo, e programmare l’intervento non appena si riceve la diagnosi di cataratta.

2 – Tenere sotto controllo la pressione intraoculare

Sempre a proposito di pressione intraoculare, i pazienti affetti da glaucoma saranno felici di sapere che l’intervento di facoemulsificazione può contribuire a stabilizzarla. Secondo alcune ricerche scientifiche (fonte: Ncbi.nlm.nih.gov), infatti, alcuni pazienti affetti da pressione intraoculare particolarmente alta hanno sperimentato un abbassamento della stessa a seguito dell’intervento di cataratta.

…e le ragioni personali

L’opacizzazione del cristallino non è un fenomeno reversibile e non è curabile farmacologicamente. Decidere di rimandare un intervento non doloroso, di breve durata e praticamente privo di rischi non presenta alcun vantaggio. Il processo di opacizzazione porta ad una progressiva perdita di autonomia, direttamente proporzionale alla perdita di definizione della visione. Non a caso le persone affette da cataratta sono più a rischio di andare incontro ad incidenti domestici o stradali. Cadere o inciampare diventa sempre più probabile mano a mano che il tempo avanza e con esso la patologia. Piccoli grandi inconvenienti che spianano la strada al malumore e alla sensazione di non essere più autonomi e dinamici come un tempo. Insomma, soprassedere si ripercuote tanto sulla propria salute oculare, quanto sulla propria incolumità e sul proprio benessere psicologico.

Leggi anche: Cataratta e guida sicura, l’intervento restituisce autonomia

Vuoi saperne di più?

Chiamaci dal lunedi al venerdi dalle 9.00 alle 19.00 allo 02 30317600.

Se desideri, ti contattiamo noi:

Compila il modulo sottostante e premi INVIA, ti contatteremo al più presto!

Cataratta sintomi

Quando si parla di cataratta sintomi, intervento e complicazioni sono sicuramente gli argomenti che interessa approfondire. E allora, cerchiamo di fare chiarezza e di dissipare alcuni dubbi insieme.

Cataratta sintomi percettibili o impercettibili?

“Mi hanno diagnosticato la cataratta ma non sapevo di esserne affetto. Pensavo semplicemente che il mio astigmatismo fosse peggiorato negli ultimi tempi” . Capita che i nostri pazienti ci riferiscano questo tipo di sensazione e che rimangano piuttosto stupiti di fronte ad una diagnosi di cataratta. Ma allora, la cataratta ha sintomi percettibili o impercettibili? È presto detto. I sintomi della cataratta sono un progressivo peggioramento dei contorni delle cose e della nitidezza dei colori. La cataratta è una patologia che non porta dolore e che, nelle fasi iniziali, può effettivamente essere scambiata per altro.

Intervento di cataratta: una volta è per sempre?

Volendo approfondire l’argomento cataratta, i sintomi abbiamo capito che possono anche essere poco definiti, soprattutto durante le fasi d’esordio della patologia. E dopo? Quando si è capito che si tratta di una patologia destinata a peggiorare nel tempo e che non esistono trattamenti farmacologici per arrestarne la progressione, è necessario fare un ulteriore passo. Programmare l’intervento di rimozione della cataratta. Con l’intervento si risolve la cataratta una volta per tutte, assicurando una terza età serena e più sicura, grazie ad una ritrovata vista pulita. L’intervento non è stressante, non è doloroso, non è pericoloso ed è davvero velocissimo. E poi, una volta è davvero per sempre, perché la cataratta, una volta trattata, non ritorna.

È per sempre ma… e se dovessi andare incontro a qualche complicazione?

Un po’ di timore è comprensibile… Però conviene sapere che l’intervento di cataratta, se eseguito in un centro d’eccellenza, da un chirurgo di grande esperienza e con l’ausilio delle più moderne tecnologie, è davvero una procedura sicura. Insomma, in fatto di cataratta sintomi, operazione e complicazioni non sono da temere. E se hai ancora qualche dubbio…

Vuoi saperne di più?

Compila il modulo sottostante e premi INVIA, ti contatteremo al più presto!

Chiamaci

Siamo a tua disposizione dal lunedi al venerdi dalle 9.00 alle 19.00 allo 02 3031 7600.

Intervento di cataratta - Neovision Cliniche Oculistiche

Cataratta e guida dell’auto può essere un binomio pericoloso, cui spesso si fa poca attenzione. L’operazione di cataratta è nota per apportare una lunga lista di benefici dal punto di vista della qualità visiva. Meno intuitivi, forse, sono i benefici pratici. Eppure, sono proprio questi a consentire alle persone di vivere il quotidiano con una rinnovata autostima e con maggiore sicurezza in se stesse. Non a caso, una ricerca scientifica presentata al congresso annuale della American Academy of Ophtalmology sottolinea la correlazione diretta tra aumento di interventi di cataratta e diminuzione del rischio di incorrere in incidenti stradali.

Operazione di cataratta e guida: tutto il piacere di rivedere il mondo in alta definizione

L’intervento di cataratta non deve e non può essere assimilato ad altre pratiche chirurgiche di routine come l’estrazione di un dente del giudizio o un intervento di appendicite. E’ molto di più. Vi sarà sicuramente capitato di fare un salto in un negozio di elettrodomestici e di soffermarvi nell’area dei televisori. Tutti nuovissimi, di ultima generazione, tutti accesi assieme. Colori nitidi come non mai, forme definite al millimetro. Vi sarete incantati ad osservarli, ed avrete pensato che forse il vostro televisore di casa, che ormai ha già qualche annetto, non vi regala una visione così altamente definita e così piacevole. E’ proprio quello che accade alla nostra vista dopo un intervento di cataratta. Con l’intervento di rimozione della cataratta, non si guadagna solo in salute oculare, ma ci si regala anche tutto il piacere di una visione ad alta definizione mai provata prima.

Quali sono i vantaggi di tipo pratico derivanti dall’intervento?

Salute oculare e piacere di vedere il mondo in tutta la sua rinnovata bellezza non sono i soli vantaggi che l’intervento di cataratta offre. Anche sul fronte pratico i vantaggi sono davvero innumerevoli. Poiché la cataratta fa capolino nelle nostre vite quando ci accingiamo ad affrontare l’età matura, va da sé che con essa si presentano altri piccoli grandi problemi: incertezza nel camminare, difficoltà nei movimenti, senso di insicurezza e di conseguenza umore non sempre al top. Semplici azioni come salire o scendere i gradini di casa, preparare un caffè, guidare l’auto, con la cataratta diventano più impegnative del previsto. Grazie all’intervento di cataratta ed al recupero di qualità visiva che offre, è possibile riacquistare una sicurezza in se stessi ed un senso di autonomia come mai prima. In questo senso, l’età matura può davvero trasformarsi in una seconda giovinezza.

Rimozione della cataratta e guida: l’intervento rende le strade più sicure

Alla luce di quanto detto sopra, si pensi che a seguito dell’intervento di cataratta ad un solo occhio, il rischio di andare incontro ad un incidente stradale si riduce del 61%, mentre dopo il secondo intervento, questa percentuale sale di un altro 23%. Numeri davvero impressionanti ed incoraggianti, che regalano una nuova carica di energia al paziente, ma anche ai suoi cari, che possono godere della tranquillità di sapere che la mamma, lo zio, il nonno, l’amico, guidano con ritrovata sicurezza il proprio veicolo.

“Ma perché non l’ho fatto prima? “

Questa è la domanda che tutte le persone si pongono dopo aver fatto l’intervento. Per regalarsi la tranquillità di sentirsi autonomi e sicuri alla guida, è fondamentale non trascurare la propria salute oculare, sottoporsi a visite oculistiche specialistiche periodiche e soprattutto scegliere di affrontare l’intervento non appena la cataratta viene diagnosticata. Evitare di attendere troppo per affrontare l’intervento, insomma, mette al riparo da spiacevoli incidenti alla guida, dona sicurezza e restituisce la bellezza di una vista sana, nitida e piena di colori.

Vuoi saperne di più?

Compila il modulo sottostante e premi INVIA, ti contatteremo al più presto!

Regalo di Natale per i Nonni: 5 regole per non sbagliare!

Con il mese di dicembre è iniziata anche la temuta corsa al regalo di Natale perfetto. Nella snervante e necessaria ricerca di un regalo di Natale, puntuale come un orologio svizzero, si presenta anche il temuto spauracchio: acquistare un regalo che possa risultare sgradito.

Nella top 3 dei regali più difficili da fare, dopo quello al capo e all’amica che, dopo essere sparita per mesi, si palesa giusto prima di Natale, il vero terrore negli occhi di tutti si intravede nel momento di scegliere il regalo per i nonni.

Un paio di ciabatte? Lo scaldotto? Una scatola di cioccolatini? Mmmm…
Per evitare gaffe e semplificarti la vita, abbiamo pensato di farti un regalo: sì, proprio a te che il regalo lo devi fare a qualcun’altro. Oggi ti aiuteremo a capire, in modo scientifico, attraverso 5 semplici regole, come fare il regalo di Natale perfetto!

Il regalo di Natale perfetto per i nonni: le 5 regole per non sbagliare

  1. Non pensare a cosa piacerebbe ricevere a te: tu non sei la nonna o il nonno! Tu sei tu: prendi un aereo come fosse un tram, ordini aggeggi parlanti su Amazon, chiedi a Siri di chiamare la pizzeria.
    E se in cassa ti chiedono Contactless? non rispondi Sa la dis cus’è? – Giusto?
  2. Tieni traccia degli ultimi regali che hai fatto: il taccuino con la lista è un accessorio indispensabile per l’infallibile riuscita dei regali di Natale. Nella foga della corsa al regalo di natale perfetto, niente di più facile che rischiare di duplicare un regalo che abbiamo già fatto. Certo, se nonna o nonno soffrono di problemi di memoria, potresti anche cavartela, ma fidati: è più facile che i problemi di memoria siano i tuoi. Per la nostra esperienza, i nonni non dimenticano niente!
  3. Evita le suppellettili a tema natalizio… a meno che il destinatario non abbia una vera e propria passione per il trash, cosa comunque diffusa e possibile. In generale appare di dubbio gusto regalare il guanto da forno tematico che sarà scarsamente apprezzabile oltre il 6 gennaio. Non dire Ma è carino. No: è carino per te!
  4. Attenzione alla spesa, ma anche no: avere un budget di riferimento può essere importante, anche per restringere il cerchio delle possibili scelte ed evitare di andare completamente alla cieca. Se, invece, la tua possibilità di spesa è illimitata, beh… ti sei risposto da solo!
  5. Mettici il cuore! Quando fai un regalo a qualcuno a cui tieni, in realtà, c’è un’unica regola che conta davvero. Metterci il cuore significa scegliere qualcosa da condividere, qualcosa che abbia davvero un significato e che sia in grado di trasferire un messaggio speciale come Mi prendo cura di te.
Scopri come gli elfi si sono prei cura di Babbo Natale, grazie a LUCE E COLORI!

Prenditi cura della vista delle persone che ami

Un regalo di Natale speciale, che sappia dire Mi prendo cura di te. Questo è il senso dell’idea di Neovision. In un tempo in cui il regalo di Natale diventa un obbligo formale al quale è praticamente impossibile sottrarsi, Neovision propone una cosa molto semplice: un gesto d’amore e cura.

Non sempre le persone a cui vogliamo bene si prendono sufficiente cura di loro stesse. Anzi, capita spesso che si trascurino e temporeggino nel prendere l’iniziativa per fare una visita, un controllo, un approfondimento medico.

Aiutare le famiglie a prendersi cura di chi si ama: è questo l’obiettivo della visita oculistica LUCE E COLORI disponibile su Amazon. Un’idea innovativa che è anche stata premiata a Parigi, nell’ambito dell’ESCRS 2019, il più importante Congresso Europeo di Oftalmologia d’Europa.

Un Natale di LUCE E COLORI per tutti!

Offri a chi vuoi bene la migliore visita oculistica dedicata by Neovision: un regalo di Natale utile ed originale

Cosa contiene il cofanetto LUCE E COLORI?

Il cofanetto contiene:

  • Il Voucher prepagato per una visita oculistica completa ed approfondita, dedicata agli over 55.
  • Una card con il numero di telefono da chiamare per la prenotazione.
  • Materiale informativo sulla cataratta, la visita LUCE E COLORI, gli esami previsti e l’operazione di cataratta.

Cataratta: visita oculistica LUCE E COLORI - Cofanetto Regalo su Amazon

Prevenire la cataratta - Neovision Cliniche Oculistiche

Può svilupparsi già dopo la mezza età, per progredire dapprima impercettibilmente e poi in modo sempre più marcato. E’ la cataratta, quella sgradita ma comunissima patologia oculare che causa una vista sempre meno definita mano a mano che la nostra età avanza. Qual è la causa della cataratta? E’ una patologia che si può prevenire in qualche modo? Sono quesiti piuttosto comuni. Ebbene, uno dei primi passi per prevenire la cataratta si può fare a tavola.

Qual è la causa della cataratta?

La cataratta è una patologia i cui fattori predisponenti sono vari. In primis la genetica, ma anche l’ambiente, lo stile di vita, l’esposizione eccessiva ai raggi ultravioletti, un’alimentazione poco equilibrata contribuiscono all’insorgenza della patologia. La cataratta ha un’incidenza altissima, a tal punto che l’intervento di cataratta è uno dei più praticati in Europa e in tutto il mondo. I motivi sono presto detti:

  1. L’altissima diffusione della patologia;
  2. Il fatto che l’operazione di cataratta rappresenti l’unica strada per trattare la cataratta, in quanto non esiste ad oggi terapia farmacologica;
  3. I rischi connessi all’intervento sono inferiori all’1%.

Leggi anche: Eurostat, cataratta e colonscopia gli interventi più praticati in UE

Come prevenire la cataratta?

Ecco 4 ingredienti che possono aiutare a stare alla larga dalla patologia

Avere uno stile di vita corretto, non eccessivamente sedentario, volersi bene e volere bene ai propri occhi sono sicuramente dei piccoli grandi segreti per cercare di prevenire l’insorgenza della cataratta. Anche la buona tavola, della quale noi italiani siamo maestri, ci viene incontro. Gli studi e le ricerche scientifiche volti a confermare la correlazione positiva tra alimentazione sana e prevenzione della cataratta sono davvero innumerevoli. Tutti concordano nel prediligere la dieta mediterranea come modello al quale ispirarsi per alimentarsi in modo corretto e prendersi cura della propria salute.

Nota Bene: I suggerimenti alimentari sotto forniti possono essere d’aiuto a prevenire o ritardare l’insorgenza della cataratta, ma non ci mettono al riparo al 100% dalla sua eventuale comparsa. Insomma, così come ad oggi non esiste terapia farmacologica per il trattamento della cataratta (che è risolvibile solo grazie alla chirurgia), analogamente non è possibile mettersi al 100% al riparo dalla patologia solamente grazie ad uno stile di vita ed a scelte alimentari virtuose.

In particolare, gli alimenti che non devono mai mancare e che consentono di prendersi cura del proprio apparato visivo e mantenere il proprio cristallino il più in salute possibile sono:

1 – Verdure a foglia larga

Le verdure a foglia larga contengono zeaxantina e luteina, due elementi che appartengono alla famiglia dei carotenoidi e che aiutano i tessuti oculari a preservarsi sani ed efficienti molto a lungo. Questo accade perché sono dei potenti antiossidanti capaci di esercitare un effetto protettivo nei confronti dei danni foto-ossidativi. Largo dunque a cicorie, bieta, spinaci, e a tutte le verdure a foglia in generale.

2 – Latte e suoi derivati, cereali, frutta secca, legumi

Questi ingredienti sono ricchi invece di vitamina E che, cita uno studio, aiuta a ridurre del 40-45% le probabilità di insorgenza della cataratta. Largo dunque a latte, formaggi, cereali (se possibile integrali, anche il vostro intestino vi ringrazierà), frutta secca e legumi.

3 – Agrumi, mele, banane, pomodori e peperoni

La dieta mediterranea non solo è sana e buona, ma è anche incredibilmente colorata. Mangiare a colori mette anche di buon umore. E allora largo a pomodori e peperoni, ma anche alla frutta, sana e fresca, che non deve mai mancare sulla tavola di qualunque famiglia. Questi alimenti aiutano a prevenire la cataratta perché sono ricchi di vitamina C, ottima per rinforzare il sistema immunitario e per proteggere le strutture oculari. Inoltre, la vitamina C (acido ascorbico) è in grado di rigenerare la vitamina E. Si può dire, dunque, che le due vitamine agiscano in sinergia fornendo una vera e propria sferzata di benessere!

4 – Carote, carote e ancora carote

Nella carrellata degli alimenti utili nel prevenire la cataratta non potevano mancare le carote. Ricche di vitamina A, le carote si rivelano essere un potente antiossidante, capace di proteggere le strutture oculari – incluso il cristallino – dall’invecchiamento cellulare. Largo quindi alle insalatone, anche in inverno, con tante buone carote fresche!

Mangiar bene, sano, vario e a colori aiuta a prevenire la cataratta: qualche ultimo consiglio generale

Osservando l’elenco degli alimenti sopra descritti, è evidente che una dieta sana che si prenda cura del nostro organismo e delle nostre strutture oculari non possa prescindere dalla presenza varia ed abbondante di frutta e verdura. Non dimenticate di aggiungere legumi, cereali e latticini. Carne e pesce ok, purché magri e provenienti da allevamenti o mari locali. Da limitare alcolici, insaccati e cibi grassi. E infine… bere acqua a volontà, naturalmente.

Vuoi saperne di più?

Compila il modulo sottostante e premi INVIA, ti contatteremo al più presto!

Cataratta: a Segrate Screening gratuiti

Cataratta: Segrate ospita la due giorni dedicata alla salute oculare

Neovision Cliniche Oculistiche, in collaborazione con il Comune di Segrate, dà il via ad una campagna di Screening gratuiti della cataratta. La due giorni si terrà venerdì 29 e sabato 30 novembre, dalle ore 9.00 alle ore 18.00 in via I Maggio, di fronte al Comune di Segrate.

“Sono oltre 8500 – afferma Santina Bosco, Assessore alla Salute del Comune di Segratele persone sopra i 65 anni che risiedono sul territorio di Segrate. Senior sempre più attivi e impegnati che leggono, utilizzano la tecnologia, viaggiano, praticano sport e sostengono la famiglia nell’accudimento dei nipoti. Proprio in virtù di ciò, abbiamo ritenuto importante, come Amministrazione, di mettere in atto tutte le opportunità in grado di fornire un servizio utile alla salute dei cittadini”.

Scopo dell’Iniziativa è quello di promuovere la cultura della prevenzione e della salute degli occhi: gli organi che, oggi più che mai, ci tengono in costante relazione con il mondo.

GLI SCREENING GRATUITI

Gli Screening gratuiti saranno effettuati alla presenza di un medico oculista e un assistente ortottista. Sul camper, attrezzato con apposite strumentazioni, il personale medico effettuerà esami approfonditi, precisi e indolori.

Diagnosticare in tempo la cataratta è importante. Una diagnosi precoce, infatti, può evitare complicanze trasversali di natura personale, ma anche sociale, legate al suo insorgere.

La riduzione della capacità visiva derivante da una patologia come la cataratta può risultare estremamente invalidante. Pertanto, diagnosticare questa patologia nella sua fase iniziale è fondamentale. Una buona capacità visiva riduce il rischio di cadute e dona maggiore sicurezza nei movimenti, prevenendo il decadimento cognitivo e tutelando il benessere fisico e mentale delle persone.

INFO E PRENOTAZIONI

Agli Screening gratuiti si potrà accedere tramite prenotazione online, scegliendo giorno e orario preferiti sul sito curagliocchi.it.

In alternativa è possibile recarsi direttamente al Camper Neovision (via I Maggio, fronte Comune), dal 29 al 30 novembre 2019 .

Per maggiori informazioni: Tel. 02 6361 1999