Articoli

9 Febbraio, torna la Giornata di Raccolta del Farmaco

Ecco una data da annotare: 9 febbraio 2019, giorno in cui avrà luogo la diciannovesima Giornata di Raccolta del Farmaco, un grande evento di solidarietà promosso da Fondazione Banco Farmaceutico Onlus con la collaborazione e l’adesione di moltissime farmacie di tutta Italia. L’obiettivo è di aiutare gli enti assistenziali di tutto il paese a prendersi cura dei soggetti e delle famiglie indigenti, attraverso la raccolta e la donazione di farmaci da banco.

Sono più di 1700, in Italia, gli enti assistenziali che si prendono cura e seguono da vicino lo stato salute delle famiglie più indigenti del paese. Famiglie che non hanno la possibilità di acquistare i più comuni farmaci da banco, o che non hanno accesso al Sistema Sanitario Nazionale. Una realtà che esiste, e che ci piace aiutare ogni qualvolta sia possibile.

Come detto, la Giornata di Raccolta Del Farmaco giunge quest’anno alla sua diciannovesima edizione. Un valido aiuto per gli enti assistenziali operanti su tutto il territorio nazionale, che hanno potuto tradurre in azioni concrete i loro obiettivi di solidarietà, aiutando concretamente, lo scorso anno, 540.000 persone bisognose ed in difficoltà economica a prendersi cura della propria salute.

Un grande aiuto per un fabbisogno ancora più grande

È stato un buon risultato, tuttavia ancora insufficiente a coprire il fabbisogno reale di farmaci delle famiglie in difficoltà finanziaria. Sono molti e purtroppo sempre di più, infatti, i malati che ogni anno si trovano nella condizione di dover rinunciare ai farmaci, anche i più comuni.

Invertiamo insieme la tendenza con un piccolo gesto

Aiutaci ad invertire questa tendenza ed aiuta insieme a noi le famiglie in difficoltà: famiglie numerose, con impegni economici e scadenze da sostenere, persone anziane rimaste oramai sole, persone che hanno perso il lavoro. Oggi il disagio economico è più diffuso di quanto tu possa pensare. Ti invitiamo dunque sabato 9 Febbraio a recarti in farmacia ed a compiere un piccolo gesto di generosità. Acquista un farmaco da banco a tua scelta e donalo con il cuore ai volontari impegnati in questa importante giornata di solidarietà. Qui puoi trovare l’elenco delle farmacie aderenti.

Neovision va in palestra. Ti aspettiamo in Virgin Active!

Neovision va in palestra. Vieni a trovarci in Virgin Active!

Vivi la passione per lo sport in libertà: scopri insieme a noi come dire addio alle lenti!

Dall’8 al 14 marzo saremo presenti con uno stand Neovision presso la palestra Virgin Active Milano Città Studi. Sarà una piacevole occasione d’incontro con tutti gli amici appassionati di sport che sono interessati a sapere se e come sia possibile correggere i difetti refrattivi – miopia, astigmatismo e ipermetropia – ma anche la presbiopia.

Non sarebbe fantastico poter praticare sport liberi da lenti?

Uno dei difetti refrattivi maggiormente diffusi, che costringe anche gli sportivi ad avere sempre a portata di mano lenti od occhiali, è proprio la miopia, ovvero la difficoltà a vedere da lontano. Chi è miope sa bene quanto sia faticoso e fastidioso non avere i propri occhiali a portata di mano! Tuttavia, non dimentichiamo che lenti a contatto ed occhiali rappresentano una correzione di tipo temporaneo. Perchè non valutare l’idea di correggere i propri difetti refrattivi con il laser?

Con la tecnologia FEMTO-LASIK, puoi dire addio alle lenti e praticare sport in libertà

La tecnica che adottiamo in Neovision per eseguire l’operazione di correzione dei difetti refrattivi, prende il nome di FEMTO-LASIK. E’ una tecnica che ci rende molto orgogliosi, perchè siamo davvero in pochi ad eseguirla, e perchè è davvero all’avanguardia. Con la FEMTO-LASIK abbiniamo l’uso di due laser differenti, il laser a femtosecondi ed il laser ad eccimeri, per cogliere il meglio da entrambi, correggendo con estrema precisione i difetti refrattivi, in modo del tutto pulito, indolore e veloce.

E per i difetti più accentuati?

Niente paura: abbiamo la soluzione anche per chi ha uno o più difetti refrattivi particolarmente accentuati. La procedura prevede, in questi casi, la sostituzione del cristallino, con una procedura denominata LASIK. Anche in questo caso, l’intervento è preciso e di breve durata, e sarà pianificato sulla base delle tue specifiche esigenze.

Vuoi saperne di più? Vieni a conoscere Neovision in Virgin Active Città Studi

Se l’idea di praticare sport in libertà senza dover più ricordare di indossare le lenti ti alletta e ti incuriosisce, vieni a conoscerci presso lo stand che abbiamo allestito in Virgin Active Città Studi dall’8 al 14 marzo. Lì, ti racconteremo tutto sulla correzione dei difetti visivi refrattivi, sulle tipologie di intervento possibili e sui risultati che potrai ottenere. Ti aspettiamo!

VUOI SAPERNE DI PIÙ? TI ASPETTIAMO! 😉

8-14 Marzo 2018
Virgin Active Milano Città Studi
Via Amadeo 55 – 20151 Milano

In palestra con Neovision: l’appuntamento è in Virgin Active Milano Maciachini

Neovision va in palestra! Vieni a trovarci in Virgin Active!

Dal 12 al 18 Febbraio saremo presenti con il nostro stand Neovision presso la palestra Virgin Active Milano Maciachini. Se ancora non ci conosci, concediti una pausa di qualche minuto presso il nostro stand: avremo il piacere di fornirti alcune informazioni utili in merito alla correzione dei difetti refrattivi – miopia, ipermetropia, astigmatismo – che ti costringono ad indossare occhiali e lenti a contatto anche mentre pratichi il tuo sport preferito.

Perchè non valutare la possibilità di correggere questi difetti refrattivi, e di togliere una volta per tutte l’uso delle lenti? Sarebbe una grande comodità, soprattutto per un amante di sport e fitness come te. Pensaci!

Cos’è la miopia

Uno dei difetti visivi più comuni è la miopia, ovvero la difficoltà nella visione da lontano. Chi soffre di miopia, vede gli oggetti lontani sfocati e, se non indossa gli occhiali o le lenti, si trova costretto a dover compiere uno sforzo visivo continuo, onde rimettere a fuoco tutto ciò che si trova ad una certa distanza. In poche parole, se soffri di miopia, lo sai meglio di chiunque altro, devi aver sempre i tuoi occhiali o le tue lenti con te.

Correzione dei difetti visivi? Sì grazie

La correzione temporanea della miopia si effettua con le lenti, ma oggi esiste anche una soluzione. Ma hai mai pensato a quanto sarebbe comodo non aver più il pensiero degli occhiali, uscire di casa senza doverti assicurare di averli con te e, per te che sei un appassionato di sport e fitness, poterti muovere in totale libertà? La correzione della miopia ti consente proprio di raggiungere questo obiettivo.

In cosa consiste la correzione della miopia?

Quanto detto sopra non vale solo per la miopia. Qualunque difetto refrattivo si può correggere con il laser. In Neovision disponiamo di una serie di tecniche d’avanguardia per la correzione dei difetti refrattivi quali miopia, ipermetropia, astigmatismo e anche presbiopia. Con l’aiuto del laser, oppure della chirurgia, è possibile correggere qualunque difetto refrattivo, così da dire addio a lenti ed occhiali.

Una visita accurata ti darà le risposte che cerchi

A questo punto ti domanderai: chissà se queste tecniche sono adatte anche a me e sono in grado di soddisfare le mie aspettative? Per ottenere con la chirurgia refrattiva un risultato all’altezza delle aspettative è fondamentale sottoporsi ad una accurata visita oculistica specialistica, come la nostra Neovision FREEDOM.

Laser ad eccimeri e Lasik: due soluzioni per la correzione dei difetti refrattivi

Per ciò che concerne la correzione dei difetti refrattivi di lieve entità ci avvaliamo dell’uso del laser ad eccimeri (PRK), anche se sempre più frequentemente la scelta cade sull’innovativa ed indolore procedura LASIK, per via degli ottimi risultati per miopia, ipermetropia ed astigmatismo lievi, medi ed elevati.

FEMTO-LASIK e Neovision

Nel caso in cui il difetto refrattivo sia di maggiore entità, può rendersi necessario ricorrere alla chirurgia. Niente paura. In questi casi si procede con l’impianto del cristallino, un intervento chirurgico utilizzato per la correzione di difetti molto elevati o non operabili col laser, che consiste nell’inserimento di una piccolissima lente intraoculare.

Siamo fra i pochi ad adottare la tecnica chiamata FEMTO-LASIK, e ne siamo orgogliosi. Questa tecnica è superiore alla LASIK ed è la più efficace per la correzione della miopia e degli altri difetti refrattivi. Si chiama FEMTO-LASIK in quanto, a differenza della LASIK, utilizza due laser diversi: il laser a femtosecondi ed il laser ad eccimeri. Il risultato è più preciso, pulito,  e non sono necessari strumenti chirurgici taglienti: l’intervento è del tutto indolore, non necessita di ricovero ed il recupero è rapido, senza punti e senza dolori. Niente bisturi, insomma! 

VUOI SAPERNE DI PIÙ? TI ASPETTIAMO! 😉

12-18 Febbraio 2018
Virgin Active Milano Maciachini
Via Carlo Imbonati, 24, 20159 Milano MI

10 Febbraio, torna la Giornata di Raccolta del Farmaco

giornata_del_farmaco(1)

Ecco una data da annotare: 10 febbraio 2018, giorno in cui avrà luogo la diciottesima Giornata di Raccolta del Farmaco, un grande evento di solidarietà promosso da Fondazione Banco Farmaceutico Onlus con la collaborazione e l’adesione di moltissime farmacie di tutta Italia. L’obiettivo, aiutare gli enti assistenziali di tutto il paese a prendersi cura dei soggetti e delle famiglie indigenti, attraverso la raccolta e la donazione di farmaci da banco.

Sono più di 1700, in Italia, gli enti assistenziali che si prendono cura e seguono da vicino lo stato salute delle famiglie più indigenti del paese. Famiglie che non hanno la possibilità di acquistare i più comuni farmaci da banco, o che non hanno accesso al Sistema Sanitario Nazionale. Una realtà che esiste, e che ci piace aiutare ogni qualvolta sia possibile.

Come detto, la Giornata di Raccolta Del Farmaco giunge quest’anno alla sua diciottesima edizione. Ma diamo un pò di numeri: l’anno scorso sono state coinvolte oltre 3800 farmacie, e sono stati donati 375mila farmaci. Un valido aiuto per gli enti assistenziali operanti su tutto il territorio nazionale, che hanno potuto tradurre in azioni concrete i loro obiettivi di solidarietà, aiutando concretamente 578mila persone bisognose ed in difficoltà economica a prendersi cura della propria salute.

Un grande aiuto per un fabbisogno ancora più grande

E’ stato un buon risultato, tuttavia insufficiente a coprire il fabbisogno reale di farmaci delle famiglie in difficoltà finanziaria. Sono molti e purtroppo sempre di più, infatti, i malati che ogni anno si trovano nella condizione di dover rinunciare ai farmaci, anche i più comuni.

Invertiamo insieme la tendenza con un piccolo gesto

Aiutaci ad invertire questa tendenza ed aiuta insieme a noi le famiglie in difficoltà: famiglie numerose, con impegni economici e scadenze da sostenere, persone anziane rimaste oramai sole, persone che hanno perso il lavoro. Oggi il disagio economico è più diffuso di quanto tu possa pensare. Ti invitiamo dunque domani a recarti in farmacia ed a compiere un piccolo gesto di generosità. Acquista un farmaco da banco a tua scelta e donalo con il cuore ai volontari impegnati in questa importante giornata di solidarietà.

Settimana fitness? Neovision viene in palestra con te

Neovision Promo Virgin Active

Dal 5 all’11 Febbraio il nostro stand firmato Neovision sarà presente presso la palestra Virgin Active Milano Bicocca. Sarà l’occasione giusta per venirci a trovare, conoscerci e scoprire come correggere i difetti refrattivi come miopia, astigmatismo, ipermetropia ed oggi anche presbiopia. La nostra simpatica e preparata Michela ti darà alcune informazioni utili per comprendere come praticare sport in libertà senza dover indossare lenti ed occhiali. Vieni a trovarci presso il nostro stand Neovision e ti spiegheremo tutto sulla correzione dei difetti refrattivi.

Cos’è la miopia

La miopia è un difetto refrattivo molto comune, che si traduce nella difficoltà a vedere da lontano. E’ forse il difetto visivo più comune del mondo occidentale, tant’è che un individuo su quattro è miope.

I sintomi della miopia

Sei miope e porti gli occhiali? Ti sarà sicuramente capitato di dimenticare gli occhiali a casa o di averli temporaneamente tolti, e di aver provato fastidio nel vedere gli oggetti in lontananza come sfocati o privi di contorni precisi. Che fatica dover sforzare gli occhi per tentare di mettere a fuoco gli oggetti più lontani! La soluzione sembra essere una sola, ovvero inforcare nuovamente gli occhiali quanto prima.

Come si corregge la miopia

Occhiali e lenti a contatto rappresentano una forma di aiuto e correzione temporanea del difetto refrattivo. La moderna oftalmologia – con l’ausilio del laser oppure della chirurgia – offre invece diverse tecniche per correggere permanentemente miopia, astigmatismo ed ipermetropia. L’insieme di tecniche al quale ci riferiamo si chiama chirurgia refrattiva: ma quale di queste fa per te? Per avere una risposta precisa, è fondamentale sottoporsi ad un’accurata visita oculistica specialistica, come Neovision FREEDOM.

LASIK ed impianto del cristallino

Per i difetti lievi viene spesso utilizzato un trattamento di superficie con laser ad eccimeri (PRK), anche se sempre più frequentemente viene preferita, per via degli ottimi risultati, la procedura denominata LASIK, utilizzata con successo per miopia, ipermetropia ed astigmatismo lievi, medi ed elevati. L’impianto del cristallino è un intervento chirurgico che consiste nell’inserimento di una piccolissima lente intraoculare ed è utilizzato per la correzione di difetti molto elevati o non operabili col laser.

FEMTO-LASIK e Neovision

Siamo fra i pochi ad adottare la tecnica chiamata FEMTO-LASIK, e ne siamo orgogliosi. Questa tecnica è superiore alla LASIK ed è la più efficace per la correzione della miopia e degli altri difetti refrattivi. Si chiama FEMTO-LASIK in quanto, a differenza della LASIK, utilizza due laser diversi: il laser a femtosecondi ed il laser ad eccimeri. Il risultato è più preciso, pulito,  e non sono necessari strumenti chirurgici taglienti: l’intervento è del tutto indolore, non necessita di ricovero ed il recupero è rapido, senza punti e senza dolori.

VUOI SAPERNE DI PIÙ? TI ASPETTIAMO! 😉

Dal 5 all’11 Febbraio
Dalle 10 alle 20
Virgin Active Milano Bicocca

Inquinamento dell’aria e congiuntivite nei bambini

congiuntivite urbana

Si sente spesso parlare, soprattutto in occasione delle mezze stagioni, più umide e piovose, di inquinamento dell’aria, polveri sottili, domeniche a piedi, targhe alterne e così via. Il focus, quando l’argomento è l’inquinamento dell’aria, è sulle vie respiratorie, spesso irritate dalla presenza di particelle inquinanti in sospensione. Forse non ci hai mai pensato, ma anche gli occhi sono “vittime” dell’inquinamento dell’aria e dello smog. In particolare, gli occhi dei bambini, più delicati e soggetti ad irritazioni e congiuntiviti. Vediamo come. 

British Journal e le congiuntiviti “urbane”

A proposito di connessione tra smog e problemi oculari, ci piace citare uno studio del British Journal di una manciata di anni fa (2011), che oggi tuttavia riteniamo più che mai attuale. Il suo titolo, che già lascia poco spazio all’immaginazione, era “Congiuntiviti urbane: una nuova forma di congiuntivite da inquinamento?” Lo studio – sulla base del monitoraggio dei sintomi di un gruppo di bambini dall’1 ai 12 anni nell’arco di 18 mesi –  ha dimostrato come lo smog sia il principale imputato di una serie di disturbi della vista nei bambini, quali congiuntiviti, stati irritativi, bruciore, lacrimazione eccessiva e addirittura dolori.

La teoria insomma è che i bambini che vivono nelle grandi città sono più predisposti a sviluppare una forma di congiuntivite di tipo “urbano”, causata dalle polveri sottili, che in questo caso si comportano come un vero e proprio allergene. Bruciore, occhi secchi, sensazione di sabbiolina nell’occhio, irritazione, gonfiore e dolore sono i sintomi di questa congiuntivite “di città” che, soprattutto nei pazienti pediatrici, è bene non sottovalutare.

Uno studio italiano a conferma della teoria

Soprattutto per chi risiede in una grande città o per chi ha bambini, è bene dunque considerare le polveri sottili come veri e propri allergeni responsabili di congiuntiviti. Uno studio più recente, condotto da un gruppo di ricercatori italiani e pubblicato su Seminars of Ophtalmology, ha confermato la teoria sopra citata. I soggetti presi in esame erano bambini di età inferiore ai 14 anni residenti in Italia, nello specifico in Lombardia. Su 132 bambini presi in esame, 48 soffrivano di UCUO, ovvero Unspecific Conjunctivitis of Unknown Origin (Congiuntivite Atopica di Origine Sconosciuta). In particolare, lo studio ha dimostrato come questi 48 soggetti vivessero in zone dove si erano registrati livelli di PM10 particolarmente rilevanti.

Come proteggere gli occhi dei più piccoli dalle congiuntiviti causate da smog?

Come anticipato, dunque, è fuori dubbio che lo smog non faccia bene nè alle vie respiratorie dei nostri piccoli, nè ai loro delicati occhi. Ma come proteggere gli occhi dei bambini dallo smog? E’ importante, in primo luogo, tenerli ben puliti, lavandoli ogni sera con una garzina sterile imbevuta di acqua bollita. In secondo luogo, è fondamentale che gli asciugamani presenti in bagno siano sempre puliti e personali: lo scambio di asciugamani o l’uso di asciugamani poco puliti possono peggiorare uno stato irritativo o addirittura infettivo già in atto.

E se la situazione non migliora?

Se il processo irritativo degli occhi del tuo piccolo non migliora, è bene farlo vedere da uno specialista. Non prendere iniziative, somministrandogli pomate a base di cortisone oppure farmaci antistaminici per bocca! E’ sempre bene far valutare sia le congiuntiviti che il quadro clinico ad un medico specialista. In Neovision siamo a tua disposizione con FOR KIDS, una visita oculistica specialistica pediatrica pensata proprio per valutare lo stato di salute degli occhi dei più piccoli di casa.

Sabato 24 febbraio vieni in Neovision Vercelli

Anche a Milano, spesso, il problema delle polveri sottili non è da sottovalutare, e con esso quello delle congiuntiviti. E se durante la settimana non hai sufficiente tempo a disposizione per portare i tuoi piccoli a controllo, approfitta della mattinata di sabato 24 febbraio per venire a trovarci in Neovision Vercelli a Milano ed effettuare loro una visita FOR KIDS.

 

 

Prima Campagna Nazionale di Prevenzione e Diagnosi della Maculopatia

prima campagna nazionale maculopatia

Si svolgerà dal 29 gennaio al 23 febbraio in 17 città italiane la prima edizione della Campagna Nazionale per la Prevenzione e Diagnosi della Maculopatia. Un appuntamento con la salute da non perdere: l’obiettivo, informare la popolazione circa i fattori di rischio della maculopatia ed eseguire un test gratuito per la sua diagnosi. Prenota oggi stesso!

Prima Campagna Nazionale per la Prevenzione e Diagnosi della Maculopatia

Promossa da IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano e CAMO – Centro Ambrosiano Oftalmico, la Prima Campagna Nazionale per la Prevenzione e Diagnosi della Maculopatia, con il patrocinio del Ministero della Salute, della SOI – Società Oftalmica Italiana e del Comune di Milanosi propone di eseguire uno screening gratuito sulla popolazione a rischio di sviluppare la degenerazione maculare senile.

Cos’è la degenerazione maculare senile?

La degenerazione maculare senile è una malattia della macula, una parte importantissima dell’occhio deputata alla decodifica dei segnali luminosi che garantiscono una visione centrale precisa e distinta. La visione si fa progressivamente sempre più sfocata e distorta e la malattia se trascurata, può condurre a cecità. Sottoporsi ad una visita specialistica della retina a partire dai 50 anni è fondamentale per capire quale sia lo stato di salute dell’occhio ed individuare un eventuale esordio della degenerazione maculare senile.

Si tenga conto, peraltro, che esistono diverse forme di maculopatia: quella senile si distingue in due forme, una atrofica, comunemente detta secca, ed una essudativa, più nota come secca. A queste, vanno aggiunte altre due forme, una associata al diabete ed una che colpisce invece chi soffre di miopia molto forte. E’ chiaro insomma che l’intervento di uno specialista è indispensabile non solo per la diagnosi di una eventuale maculopatia, ma anche per indirizzare il paziente verso le eventuali cure o trattamenti corretti per il tipo di malattia in atto.

In cosa consiste lo screening?

Lo screening, che ripetiamo è totalmente gratuito in occasione di questa Prima Campagna Nazionale per la Prevenzione e Diagnosi della Maculopatia, consiste in una serie di test della vista, inclusi, se necessario, anche dei test di tipo strumentale. Lo specialista effettuerà il test di Amsler e l’OCT, e valuterà nel corso della visita l’eventualità di approfondire con ulteriori esami, come l’esame della lampada a fessura o altre indagini.

A chi è consigliato lo screening per la maculopatia?

Il test è consigliato a tutta la popolazione dai 50 anni in su, poichè la degenerazione maculare senile esordisce generalmente intorno a questa fascia d’età. Non esitare dunque a cogliere al volo l’opportunità di testare gratuitamente lo stato di salute dei tuoi occhi: prenota oggi stesso il tuo screening gratuito per la prevenzione e la diagnosi della Maculopatia.

Dove posso sottopormi allo screening?

Le città nelle quali potrai trovare un centro aderente alla Prima Campagna Nazionale per la Prevenzione e Diagnosi della Maculopatia sono Milano, Arezzo, Bari, Carrara, Catania, Chieti/Pescara, Firenze, Genova, Legnano, Parma, Roma, Sassari, Siena, Taranto, Tricase (LE), Udine e Varese. Clicca subito sul link ufficiale dell’iniziativa, seleziona la città più vicina a te e prenota subito. Se hai piacere di eseguire lo screening presso una delle nostre cliniche, non esitare a prenotare tramite questa pagina.