Articoli

Settimana mondiale del Glaucoma: Neovision aderisce alla campagna di IAPB, SOI e SIGLA

 

Settimana Mondiale del Glaucoma - Neovision Cliniche Oculistiche

In occasione della Settimana Mondiale del Glaucoma, IAPB Italia Onlus, SOI – Società Oftalmologica Italiana e SIGLA Società Italiana Glaucoma lanciano una campagna di sensibilizzazione alla prevenzione del glaucoma ed invitano gli oltre 7000 medici oculisti italiani ad offrire visite gratuite a chi non si è mai sottoposto ad un controllo oculistico specialistico nel corso della propria vita. Neovision accoglie nuovamente con entusiasmo l’invito ed offre 15 (+15!) visite oculistiche gratuite

Il glaucoma: cos’è

Il glaucoma è una patologia oculare che può insorgere a tutte le età, ma è più frequente dopo i 40 anni. Questa malattia danneggia il nervo ottico ed è dovuta ad una eccessiva pressione all’interno dell’occhio. Uno dei primi sintomi del glaucoma è la riduzione del campo visivo, ma l’unico modo per scoprire se si soffre di glaucoma è sottoporsi a un’accurata visita oculistica. Se non viene diagnosticato per il tempo, il glaucoma può causare cecità.

Neovision aderisce alla campagna

Dal 10 marzo ad oggi, Neovision ha già effettuato 15 visite gratuite presso le proprie cliniche di Viale Restelli 1, Corso Vercelli 40 e Via Procaccini 1 a Milano. Ora, ha deciso di rilanciare con un ulteriore pacchetto di 15 visite offerte alla popolazione fino a sabato 23 marzo, arrivando così a 30 visite totali. 

PRIMA, un accurato e meticoloso controllo della salute degli occhi

Le visite oculistiche specialistiche che Neovision metterà a disposizione gratuitamente (fino ad esaurimento delle disponibilità) rispondono al nome di PRIMA. PRIMA è una visita oculistica accurata ed approfondita. Si tratta di un vero e proprio check-up completo, durante il quale lo specialista valuta lo stato di salute complessivo dell’apparato visivo, con riferimento anche agli eventuali difetti visivi o patologie oculari.

Un vero e proprio “percorso” diagnostico ed informativo

La salute degli occhi e la capacità visiva vengono valutati, nel corso della nostra visita oculistica specialistica PRIMA, attraverso una serie di esami accurati: OPD Scan, autorefrattometria, autocheratometria, topografia corneale, pupillometria, cristallino in retroilluminazione, potere accomodativo, tonometria, pachimetria centrale, refrazione, visione binoculare, test lacrimali, biomicroscopia, retinografia ed esame del fondo oculare. Un vero e proprio percorso, accurato ed approfondito, per valutare lo stato di salute degli occhi e , la capacità visiva, ma soprattutto ed anche, in questo contesto, per informare circa le caratteristiche intrinseche dell’incredibile dono della vista e l’importanza di averne cura. Una grande opportunità di controllo ma anche di informazione, che Neovision ha piacere oggi di offrire in forma gratuita, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Come prenotare

Aderisci anche tu alla campagna “salva vista”: se non ti sei mai sottoposto ad una visita oculistica specialistica, prenota gratuitamente la tua visita PRIMA chiamando lo 02 3031 7600 dal lunedi al venerdi dalle 9.00 alle 19.00.

Calazio e orzaiolo, ecco le differenze

Ad un occhio meno esperto, calazio e orzaiolo possono apparire molto simili, se non uguali. In entrambi i casi si tratta di un rigonfiamento della palpebra, una sorta di pallina fastidiosa e decisamente antiestetica. Tuttavia, nonostante la loro somiglianza, si tratta di due disturbi oculari diversi, caratterizzati da cause e da sintomi ben distinti. 

Il calazio: cause e sintomi

Chiamato anche lipogranuloma, il calazio è una cisti che si forma quando la ghiandola di Meibomio si infiamma e si ostruisce. La ghiandola di Meibomio ha lo scopo di secernere le sostanze lipidiche che sono contenute nel film lacrimale. Quando il dotto esecretore della ghiandola di Meibomio si ostruisce, le sostanze lipidiche non fuoriescono correttamente e si viene a formare una ciste, chiamata appunto calazio oppure lipogranuloma. L’origine, dunque, non è infettiva, ma il calazio può essere ugualmente piuttosto fastidioso, anche se non doloroso. I sintomi sono sensazione di fastidio e di corpo estraneo, prurito, arrossamento della zona interessata e fotofobia. Il calazio talvolta si risolve da solo spontaneamente, altre volte il vostro oculista vi consiglierà di fare degli impacchi caldo umidi al mattino ed alla sera e di curare maggiormente la vostra igiene oculare, per esempio con l’uso di apposite salviettine oculari, che potete comodamente acquistare in farmacia o presso i supermercati più forniti della vostra zona. Non sempre però il calazio si risolve spontaneamente, e si può rendere necessario sottoporsi ad un piccolo intervento per eliminarlo: una procedura, tuttavia, poco invasivo e di breve durata. Altre volte ancora, invece, il calazio potrebbe innescare una blefarite, ovvero un’infiammazione di tutto il bordo ciliare, ed il quel caso potrebbe rendersi necessaria l’assunzione di un antibiotico. In qualunque caso, la scelta migliore è sempre consultare l’oculista.

L’orzaiolo: cause e sintomi

Anche l’orzaiolo si presenta come una pallina fastidiosa situata sul bordo palpebrale ed anch’esso è causato dall’ostruzione di una ghiandola sebacea: può trattarsi della ghiandola di Meibomio, ma anche delle ghiandole di Moll o di Zeis. Stavolta, però, la causa non è puramente meccanica, ma è infettiva. Generalmente la causa è precisamente un’infezione da stafilococco, che può presentarsi a più riprese nel medesimo paziente. I sintomi sono dolore, alterazione della temperatura corporea, fastidio, bruciore, fotofobia. La terapia, anche in questo caso, prevede una buona igiene oculare ma anche la somministrazione di farmaci antibiotici.

PRIMA, la visita oculistica dello stato di salute generale di tutto l’apparato visivo

Ci avevi mai pensato ? Una visita oculistica specialistica, completa ed accurata, include non solo la misurazione della vista, ma anche il controllo dello stato di salute generale dell’intero apparato visivo, incluso il bordo ciliare e la palpebra. Se vai soggetto a fastidi a livello palpebrale o del bordo ciliare, forse è giunto il momento di prenotare PRIMA, la visita specialistica oculistica firmata Neovision completa di una serie di esami specifici ed accurati di tutto l’apparato visivo. Per prenotare chiama allo 02 30317600 dal lunedi al venerdi dalle 9.00 alle 19.00.

Giornata Mondiale della Vista: Neovision aderisce alla campagna “salva vista” lanciata dalla SOI

Giornata Mondiale della Vista: Neovision con SOI e IAPB

In occasione della Giornata Mondiale della Vista, la SOI – Società Oftalmologica Italiana – lancia una campagna di sensibilizzazione alla prevenzione dal nome “La Vista di Salva la Vita” ed invita gli oltre 7000 medici oculisti italiani ad offrire 5 visite gratuite a chi non si è mai sottoposto ad un controllo oculistico specialistico nel corso della propria vita. Ad affiancare la SOI in questa campagna di informazione sul valore della vista, troviamo anche IAPB Italia Onlus e Fondazione Insieme per la Vista. Neovision accoglie con entusiasmo l’invito ed offre 15 visite gratuite, 5 per ciascuna delle sue tre sedi. 

L’obiettivo della campagna: restituire il giusto valore alla vista (e all’oculista)

La Giornata Mondiale della Vista è l’occasione per lanciare un’importante campagna di sensibilizzazione della popolazione nei confronti della figura del medico oculista e del suo ruolo fondamentale nell’aiutare a preservare e salvaguardare la nostra vista. L’operato del medico specialista oculista è sottostimato, nonostante i numeri parlino chiaro: i circa 7000 oculisti operanti su tutto il territorio nazionale salvano la vista ogni anno a circa un milione e trecentomila persone. Ciò è dovuto alla scarsa informazione rispetto ad alcune patologie oculari che, se non opportunamente trattate e curate, possono condurre i pazienti a gravi disabilità visive, condizioni di ipovisione o addirittura cecità.

Ridurre le distanze tra medico e paziente

Offrire una visita gratuita consente di ridurre le distanze tra l’oculista ed il paziente, offrendo una concreta opportunità di informazione in merito alle più comuni – e tuttavia insidiose – patologie oculari, come la cataratta, le maculopatie, il glaucoma e altre. In questo contesto, la SOI esorta ed invita gli oculisti italiani a mettersi a disposizione dei cittadini offrendo 5 visite gratuite al fine di sensibilizzare i cittadini ed informarli in merito all’importanza della prevenzione delle patologie oculari.

Neovision aderisce alla campagna “salva vista” lanciata dalla SOI

Stefano Rizza, Amministratore Delegato di Neovision, ha così commentato l’adesione di Neovision alla campagna “salva vista” promossa dalla SOI:

“Siamo felici di dare il nostro contributo a una delle Campagne salva vista più importanti di sempre, che offrirà in totale una media di 30.000 visite mediche oculistiche a chi non si è mai fatto visitare. In dettaglio, metteremo a disposizione le nostre competenze nelle tre cliniche oculistiche Neovision di Milano, da domani fino ad esaurimento dei posti disponibili. Ringrazio a nome del nostro network la SOI, la Fondazione “Insieme per la Vista” Onlus e IAPB Italia per quello che fanno quotidianamente per continuare a salvare la vista dei pazienti e per contribuire alle azioni di sostegno della professionalità dei medici oculisti italiani e della possibilità di metterli in grado di assistere adeguatamente i loro pazienti”.

A partire dall’11 ottobre sarà dunque possibile prenotare una delle 15 visite oculistiche gratuite offerte da Neovision.

PRIMA, un accurato e meticoloso controllo della salute degli occhi

Le visite oculistiche specialistiche che Neovision metterà a disposizione gratuitamente (fino ad esaurimento delle disponibilità) rispondono al nome di PRIMA. PRIMA non è un controllo veloce della capacità visiva ma è, al contrario, una visita accurata ed approfondita tanto degli occhi quanto della vista. Si tratta di un vero e proprio check-up completo, durante il quale lo specialista valuta lo stato di salute complessivo dell’apparato visivo, con riferimento anche agli eventuali difetti visivi o patologie oculari.

Un vero e proprio “percorso” diagnostico ed informativo

La salute degli occhi e la capacità visiva vengono valutati, nel corso della nostra visita oculistica specialistica PRIMA, attraverso una serie di esami accurati: OPD Scan, autorefrattometria, autocheratometria, topografia corneale, pupillometria, cristallino in retroilluminazione, potere accomodativo, tonometria, pachimetria centrale, refrazione, visione binoculare, test lacrimali, biomicroscopia, retinografia ed esame del fondo oculare. Un vero e proprio percorso, accurato ed approfondito, per valutare lo stato di salute degli occhi e , la capacità visiva, ma soprattutto ed anche, in questo contesto, per informare circa le caratteristiche intrinseche dell’incredibile dono della vista e l’importanza di averne cura. Una grande opportunità di controllo ma anche di informazione, che Neovision ha piacere oggi di offrire in forma gratuita, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Vuoi prenotare la tua visita oculistica specialistica gratuito?

Aderisci anche tu alla campagna “salva vista”: se non ti sei mai sottoposto ad una visita oculistica specialistica, prenota gratuitamente la tua visita PRIMA chiamando lo 02 3031 7600 dal lunedi al venerdi dalle 9.00 alle 19.00.