Articoli

Ready4School - Neovision Cliniche Oculistiche

L’estate ormai volge al termine ed il ritorno sui banchi di scuola si avvicina. E’ ora di programmare una visita oculistica pediatrica: in questo modo, permetterai ai tuoi figli di tornare a scuola in piena forma anche dal punto di vista della salute oculare. Vedere bene significa avere la possibilità di condurre l’anno scolastico al massimo delle proprie possibilità, sia dal punto di vista della socializzazione che del rendimento. Ecco FOR KIDS, la visita oculistica specialistica per i più piccoli. 

Aiuta i tuoi piccoli a ripartire con il giusto sprint!

Il ritorno sui banchi di scuola è un appuntamento al quale tutti i bimbi non possono mancare. Aiutarli a prepararsi al rientro con la giusta carica di energia è fondamentale per favorire un buon reinserimento sotto vari punti di vista. Tra questi, la corretta e serena socializzazione coi compagni e l’attenta partecipazione alle lezioni. Occuparsi della loro educazione giorno dopo giorno, spronandoli ad un buon livello di autostima, di autonomia e di positività è, in questo senso, molto importante. Altrettanto importante è l’attenzione verso la salute fisica, non ultima quella oculare. Un bimbo con difficoltà visive, siano esse anche minime, può sentirsi insicuro, vivere male il ritorno a scuola, temere di non riuscire a partecipare pienamente alla vita scolastica.

Con Ready4School tutti pronti per la scuola!

Ready4School ti offre la possibilità di sottoporre i tuoi piccoli a FOR KIDS, la visita oculistica specialistica e particolarmente approfondita messa a punto da Neovision. FOR KIDS non è un semplice controllo della vista, ma una visita molto approfondita che include ben 17 test ed esami della salute oculare e della vista. Un’opportunità da cogliere al volo per consentire ai tuoi figli di tornare a scuola con la giusta carica e con la giusta dose di sicurezza.

Come prenotare FOR KIDS approfittando di Ready4School?

Con Ready4School, la visita oculistica specialistica FOR KIDS costa 99,00 euro anziché 130,00 euro.

Visita oculistica pediatrica a giugno: per passare l'estate in tutta tranquillità

Luglio è oramai iniziato, i banchi di scuola sono un ricordo lontano e i tuoi figli si apprestano a godersi tutto il meglio della stagione estiva. Prima della partenza per le vacanze, perché non togliersi un ultimo pensiero? La visita oculistica pediatrica è una delle incombenze che ti attendono al tuo ritorno. Scegliere di anticiparla significa partire più sereni, soprattutto se è da tanto che non fai controllare gli occhi e la vista dei tuoi bambini, o se stanno per andare in prima elementare. Ecco perché Neovision oggi ti propone un’interessante opportunità di accesso a FOR KIDS, la visita specialistica per i più piccoli. 

Parola d’ordine prevenzione: anche in età pediatrica

E’ convinzione molto comune che i bambini, in quanto giovanissimi, non abbiano problemi di vista. Al contrario, può capitare che i bambini già da piccoli sviluppino dei disturbi o delle patologie oculari che è importante trattare e risolvere tempestivamente. Per fare qualche esempio, si pensi al noto fenomeno dell’occhio pigro, ma anche alla miopia, ai fenomeni di tipo allergico o irritativo o ancora alla Sindrome dell’Occhio Secco, che oggi colpisce sempre di più anche i piccoli di casa.

La vita di ognuno di noi non può prescindere da alcuni fondamentali appuntamenti con la prevenzione, alcuni dei quali hanno luogo proprio in età scolare. Un bambino che vede bene è un bambino che può crescere sereno, socializzare al meglio ed avere un buon rendimento scolastico.

Con Ready4School, pronti già da oggi al ritorno sui banchi!

Ready4School ti dà l’opportunità di sottoporre i tuoi piccoli ad una visita oculistica davvero molto accurata ed approfondita. FOR KIDS include infatti molti esami oculari pensati per valutare ed accertare lo stato di salute oculare e visiva dei bambini. La visita comprende ben 17 test ed esami relativi sia allo stato di salute dell’apparato visivo, sia alla capacità visiva del piccolo. Nulla viene lasciato al caso.

Come prenotare FOR KIDS con Ready4School

Con Ready4School, la visita oculistica FOR KIDS costa 99 euro anziché 130. Per maggiori informazioni su FOR KIDS, e per prenotare la visita, chiama Neovision allo 02 3031 7600 dal lunedi al venerdi dalle 9.00 alle 19.00.

Nell’immaginario collettivo la cataratta è una patologia oculare tradizionalmente associata all’avanzare dell’età: tuttavia, essa può fare la sua comparsa anche in età pediatrica. Ma quali sono le sue caratteristiche e le sue cause? E soprattutto, si tratta di una patologia risolvibile? Cerchiamo di fare chiarezza sull’argomento.

Cataratta in età pediatrica: tipologie e caratteristiche

La cataratta pediatrica si distingue in congenita oppure acquisita. Quando è congenita, significa che è presente sin dalla nascita, mentre quando è acquisita, significa che si è sviluppata in età giovanile. Queste due varianti della patologia si possono a loro volta sviluppare in un occhio solo (monolaterale) oppure in entrambi gli occhi (bilaterale).

Generalmente, le cataratte congenite sono bilaterali e sono causate da:

  • ereditarietà;
  • infezioni intrauterine della madre (come per esempio la rosolia o la toxoplasmosi);
  • patologie sistemiche del bambino (come il diabete, la Sindrome di Down e altre patologie);

Le cataratte acquisite sono frequentemente invece monolaterali, e sono causate da:

  • una disgenesia (ovvero una scorretta formazione dell’occhio);
  • un trauma (evento non infrequente nei bambini)

La diagnosi della cataratta pediatrica

Quel che è fondamentale nel caso della cataratta in età pediatrica è giungere ad una diagnosi il prima possibile, così da evitare che gli occhi non possano sviluppare appieno la loro potenzialità visiva, e che la vista del bambino venga compromessa irrimediabilmente. Alla base del processo diagnostico c’è l’anamnesi familiare ed una valutazione generale dello stato di salute del piccolo, per scartare l’eventualità di una cataratta congenita e di alcune patologie sistemiche che possono innescare la patologia. A completamento del processo diagnostico, sarà necessario sottoporre il piccolo ad un’accurata visita oculistica specialistica.

Il trattamento della cataratta pediatrica

La cataratta in età pediatrica è risolvibile a patto che venga diagnosticata con tempestività. Anche nel caso dei pazienti pediatrici, l’unica soluzione è la chirurgia, ovvero un intervento attraverso il quale il cristallino opacizzato viene rimosso e sostituito con una lente artificiale intraoculare. L’intervento è molto sicuro e di breve durata. Per maggiori informazioni o per prenotare FOR KIDS, la visita oculistica specialistica pediatrica, chiama dal lunedi al venerdi allo 02 30317600.

Quando si parla di bambini ammaccature, lividi e ginocchia “sbucciate” sono all’ordine del giorno. E non vi è mamma che non abbia dovuto improvvisarsi infermiera nelle occasioni più inaspettate. Ma cosa accade quando invece ci si trova di fronte ad un trauma oculare? Ecco alcuni consigli utili per fronteggiare un trauma oculare del bambino senza farsi prendere dal panico e senza compiere azioni poco ponderate. 

Cause dei traumi oculari pediatrici

Il primo consiglio che vi diamo è forse il più scontato: controllate sempre che i vostri figli non giochino o non abbiano a portata di mano oggetti particolarmente appuntiti o liquidi caustici. Tuttavia, anche laddove i bambini non abbiano a portata di mano oggetti contundenti o sostanze chimiche pericolose, un trauma oculare può essere il risultato anche di un momento di gioco particolarmente concitato oppure di una caduta in ambiente domestico.

Tipologie di traumi oculari pediatrici

I traumi oculari pediatrici si possono suddividere in due grandi categorie: le contusioni ed i traumi perforanti. Entrambe le tipologie non vanno in alcun modo sottovalutate, perché un trauma oculare può condurre anche a problemi visivi di una certa rilevanza.

Traumi da contusione

Un trauma da contusione può essere causato da una pallonata, da una caduta dalla bicicletta, ma anche da un corpo estraneo, come della sabbia. In tutti questi casi l’occhio può gonfiarsi anche notevolmente ed il bambino può provare un dolore anche piuttosto intenso. Come primo soccorso, è consigliabile di mettere del ghiaccio per ridurre il gonfiore e somministrare del paracetamolo come eventuale rimedio antidolorifico. Se non avete ancora consultato un medico, non fate nulla di più. E’ bene invece recarsi quanto prima al pronto soccorso se la situazione appare più seria e preoccupante, per esempio in presenza di alcuni dei seguenti sintomi:

  • il bambino non riesce ad aprire l’occhio o alzare lo sguardo;
  • il bambino vede doppio o gli gira la testa;
  • se si vede un importante spandimento di sangue in corrispondenza della cornea

Leggi anche: giochi a basket? Attenzione agli occhi!

Traumi perforanti

Oltre ai traumi da contusione, vi sono anche, come accennato, i traumi perforanti. In tal caso non perdete tempo e portate il bambino immediatamente al pronto soccorso più vicino, dove riceverà le cure mediche necessarie e gli eventuali punti di sutura.

Causticazioni oculari

Un capitolo a parte è dedicato alle causticazioni oculari, ovvero ai traumi derivanti dal contatto con sostanze chimiche irritanti. In tal caso, sciacquate l’occhio del bambino con acqua corrente fresca per qualche minuto, dopodiché recatevi al pronto soccorso. Non applicate pomate o colliri di vostra iniziativa, né cercate di aprire l’occhio forzatamente qualora questo fatichi ad aprirsi.

Neovision non effettua servizio di pronto soccorso, ma ha ideato un percorso diagnostico approfondito adatto ai bambini: FOR KIDS è la visita oculistica specialistica di Neovision pensata proprio per la salute oculare dei più piccoli. Per prenotare chiama dal lunedi al venerdi dalle 9.00 alle 19.00 allo 02 30317600.