,

Si chiude il progetto per i rifugiati di guerra

Oculista, ortottista, optometrista ed ottico - Neovision Cliniche Oculistiche

Da sempre siamo attenti anche al sociale. La collaborazione con realtà del terzo settore attive sul territorio locale e nazionale, infatti, è sempre stato per noi e per i nostri collaboratori motivo di vanto e orgoglio.

Oggi si conclude un progetto che abbiamo avviato nel corso del 2022 e che ci ha portato ad entrare in contatto con molte persone. In particolare, questa volta, con persone che fuggivano dalle guerre: dall’Ucraina, dall’Afghanistan, e non solo.

La collaborazione attiva con realtà come Refugees Welcome Italia, Fondazione Progetto Arca e Farsi Prossimo ci ha dato l’opportunità di mettere le nostre competenze al servizio dei più bisognosi e per questo siamo felici di aver contribuito per quanto possibile.

Inoltre, grazie al supporto delle Fondazione Onesight Essilor Luxottica, tutti i beneficiari delle visite che ne avessero necessità, hanno potuto accedere ad occhiali realizzati per loro gratuitamente.

Una collaborazione a 360° tra le associazioni del terzo settore, il mondo della medicina oculistica e dell’ottica, che ha portato buoni frutti e una goccia di supporto nelle vite di molte persone che sono fuggite dal proprio Paese, alle volte senza avere nemmeno il tempo di portare con sé i propri occhiali.

Il progetto dedicato alle visite gratuite per i rifugiati di guerra si è concluso, ma Neovision non si ferma e speriamo di dare il via a nuovi progetti quanto prima.

Un ringraziamento speciale va anche ai nostri pazienti di tutti i giorni, che ci permettono di portare avanti al meglio il nostro lavoro e sostenere progetti come questo!