L’intervento di cataratta riduce il rischio di Alzheimer e demenza senile

,

L’intervento di cataratta aiuta il cervello delle persone ultrasessantenni a restare in forma e di conseguenza a non sviluppare demenza senile e Alzheimer, che colpiscono circa 50 milioni di persone in tutto il mondo e che purtroppo sono attualmente privi di trattamenti efficaci. Ecco i sorprendenti risultati di un recente studio americano.

Cataratta, Alzheimer e demenza senile: lo studio

Intervento di cataratta riduce il rischio di Alzheimer e demenza senile

Lo studio, condotto dalla Dott.ssa Cecilia S. Lee della University of Washington School of Medicine, ha seguito per 8 anni ben 3038 persone di età superiore ai 65 anni e con diagnosi di cataratta. I partecipanti che nel corso dello studio si sono sottoposti ad intervento di cataratta hanno mostrato un rischio minore di sviluppo di demenza senile e Alzheimer rispetto a coloro che non hanno effettuato lo stesso intervento.

In particolare, coloro che si sono operati di cataratta ad entrambi gli occhi hanno avuto un rischio più basso del 30% di sviluppare Alzheimer e demenza nei dieci anni successivi all’intervento.

Perché l’operazione di cataratta riduce il rischio di demenza?

L’opacizzazione del cristallino, causata dalla cataratta, è responsabile di un assorbimento di luce ridotto in qualità e quantità. Alcune cellule della retina, sensibili alla luce a lunghezza d’onda corta come la luce blu, sono associate alla funzione cognitiva e al ritmo circadiano, e normalmente innescano una diffusa attività corticale. La tonalità tipicamente gialla della cataratta senile blocca questo tipo di luce, andando quindi ad influire sul funzionamento del nostro cervello ed aumentando il rischio di demenza ed Alzheimer.

Con l’intervento di cataratta, il cristallino opacizzato viene sostituito da un cristallino artificiale perfettamente trasparente e biocompatibile. In questo modo, non solo è possibile ristabilire una visione nitida, pulita e ricca di colori, ma anche garantire il corretto assorbimento della luce e tutelare così la nostra funzione cognitiva.

La cataratta non limita solo le attività cognitive

Da tempo è noto che la disabilità visiva predisponga alla demenza senile ed in particolare all’Alzheimer. Ma non solo. La cataratta, se non trattata in tempo, è fra le più importanti cause di cecità al mondo. Il progredire della cataratta causa una costante perdita di dinamismo in chi ne è affetto, limitandone la libertà nelle attività quotidiane, riducendo la sicurezza in se stessi e nelle proprie capacità e causando spesso cadute o incidenti domestici. L’unica soluzione alla cataratta è l’intervento.

Intervento di cataratta senza attesa, personalizzabile e sicuro

In Neovision è possibile eseguire l’intervento di cataratta in modo sicuro, affidabile, con la migliore tecnologia oggi disponibile e senza liste d’attesa. Tutti gli interventi sono finanziabili al 100% o in convenzione con le migliori assicurazioni sanitarie.

Intervento di Cataratta senza liste d'attesa, finanziabile al 100% e con le migliori lenti intraoculari - Neovision Cliniche Oculistiche

Per maggiori informazioni

Siamo a tua disposizione dal lunedì al venerdì allo 02 3031 7600. Se desideri, compila il modulo sottostante: ti contatteremo al più presto!

Intervento di cataratta: l’esperienza di Claudio

Seguici sul nostro canale Youtube