Wellbeing aziendale? Neovision c’è! La vista è un bene fondamentale per ognuno: ci permette di vivere pienamente vita personale e professionale. E noi di Neovision lo sappiamo bene. Proprio per questo, in collaborazione con importanti aziende, abbiamo da tempo avviato progetti volti alla prevenzione visiva. Sempre più spesso sentiamo parlare di wellbeing in azienda e possiamo scommettere che questo è solo l’inizio. Le imprese più evolute hanno da tempo compreso che il benessere e la cura dei propri dipendenti rappresenta un elemento di valore. per attrarre talenti e rafforzare il legame con i propri collaboratori. Tutto questo, infatti, rientra in un’ottica di gestione delle risorse umane allargata, che vede il benessere delle persone è vissuto come la base sulla quale costruire un buon ambiante di lavoro. 

Wellbeing aziendale: perché è importante?

Noi siamo gli specialisti della vista e, nessuno come noi, riesce a vedere come determinati disturbi siano andati man mano crescendo, soprattutto negli ultimi due anni. Lo smart working diffuso, la tendenza a stare in ambienti chiusi e guardare sempre meno da lontano, l’esposizione sempre più prolungata a schermi, con una relativa diminuzione nella frequenza dell’ammiccamento e l’elevato tasso di inquinamento, sono solo alcuni dei fattori che influenzano le nostre capacità visive.

Ma non solo: c’è poi una componente legata alla scarsa attenzione alla prevenzione. Paradossalmente, infatti, proprio la vista, uno dei sensi che maggiormente sollecitiamo, è spesso poco considerato in ambito diagnostico/preventivo. Si pensi che le malattie che minacciano la vista, nel nostro Paese, riguardano circa 3 milioni di persone. Senza contare che molte patologie che riguardano la vista, negli stadi iniziali, sono asintomatiche. Fortunatamente oggi abbiamo gli strumenti per curare o arginare queste patologie, ma la chiave di questo resta sempre una diagnosi il più precoce possibile.

Wellbeing aziendale: cosa facciamo?

Neovision collabora con importanti aziende per portare la cultura della prevenzione ad un livello più elevato. Organizziamo webinar, screening aziendali, eventi dedicati e campagne di informazione specifiche. Collaboriamo con partner d’eccellenza sul territorio italiano per ribadire che la vista è meravigliosa e dobbiamo averne cura!

Vuoi prenotare una visita oculistica o saperne di più sulle nostre attività di Wellbeing?

Chiamaci dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 19.00 allo 02 3031 7600

Glaucoma occhi: prevenzione - Neovision Cliniche Oculistiche

Glaucoma: occhi sani anche grazie alla prevenzione! É questo il messaggio che Neovision Cliniche Oculistiche vuole lanciare in occasione della Settimana Mondiale del Glaucoma 2022.

Occhi sani grazie alle abitudini volte alla prevenzione

Glaucoma: Occhi sani passano anche attraverso la prevenzione. Ormai lo sappiamo bene.

Una prevenzione che si esercita a più livelli e che può avere diverse sfaccettature. Ce lo confermano anche alcuni studi come quello pubblicato sulla rivista scientifica JAMA Ophtalmology (JamaNetwork). Secondo lo studio, infatti, pare che il consumo costante di verdure a foglia sia in grado di ridurre significativamente il rischio di incorrere nel glaucoma ad angolo aperto. Senza contare la notevole riduzione (tra il 40 e il 50%) delle probabilità di incorrere nella perdita precoce della visione centrale. Una correlazione di non poco conto che fornisce, soprattutto a chi ha familiarità con la malattia, uno strumento in più per contrastarla.

Glaucoma: occhi sani a partire dalla dieta

Glaucoma: occhi più sani anche a partire dalla dieta, quindi, e via libera a ricette nuove che includono verdure a foglia verde.

Ma di quali verdure stiamo parlando?

  • Spinaci
  • Bietole
  • Coste
  • Rape
  • Verdure da insalata (cicoria, lattuga, rucola e indivia)
  • Broccoli
  • Verze
  • Cavolo cappuccio, cinese e cavolo nero
  • Crescione
  • Tarassaco

Glaucoma: occhi sani grazie ai benefici delle verdure a foglia verde

Glaucoma: occhi e chimica. Cosa, esattamente, dal punto di vista chimico, aiuta i nostri occhi a contrastare il glaucoma?

L’ipotesi che viene sostenuta dal team di scienziati è che l’ossido nitrico sia in grado di aiutare la circolazione sanguigna, in particolare nelle zone della macula che sono soggette a stress della pressione intraoculare, che è tipica del glaucoma ad angolo aperto. Zeaxantina e luteina, inoltre, sarebbero presenti proprio in questa specie di vegetali. Non solo, ma sarebbero in grado di fissarsi all’interno dei tessuti di questa zona dell’occhio, anche in quantità molto elevate. Infine, flavonoidi, folati, sostanze antiossidanti e vitamina A sono contenuti proprio nelle verdure a foglia verde.

L’importanza di un’adeguata prevenzione diagnostica

Avere una diagnosi il più possibile precoce del glaucoma è molto importante. Questo per poter controllare lo stato della malattia e tenerla monitorata, in modo che non possa trasformarsi nel cosiddetto ladro silenzioso della visita.

Pertanto, soprattutto per coloro che sanno di avere familiarità con la malattia, è consigliato effettuare regolari controlli completi della vista presso il proprio medico oculista di fiducia.

Glaucoma: Occhi sani. Se vuoi, scopri di più sui temi della cura del glaucoma, fattori di rischio e terapie.

Prenota ora la tua visita oculistica

Chiamaci dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 19.00 allo 02 3031 7600

Cura occhio secco - Occhi rossi - Neovision Cliniche Oculistiche

Come si cura l’occhio secco? L’occhio secco è un disturbo oculare molto diffuso: secondo le stime, in tutto il mondo ne sono affette ben 350 milioni di persone. Tuttavia, molte persone scambiano l’occhio secco per altro, altre lo trattano con metodi fai da te, altre ancora lo sottovalutano. Il primo passo è stabilire l’entità del disturbo in quanto, se non trattato adeguatamente, l’occhio secco può arrivare ad influenzare prepotentemente la vita di chi ne è affetto. Il secondo è individuare la strada giusta per cominciare a stare meglio sul lungo periodo.

La Sindrome dell’Occhio Secco

Prima di entrare nel merito del protocollo di cura dell’Occhio Secco, spendiamo due parole sulla sindrome. L’Occhio Secco non è una semplice irritazione dell’occhio. Il suo andamento ciclico e recidivante è caratteristica peculiare del disturbo, che si definisce tale proprio in virtù della compresenza, nell’arco di un lungo periodo di tempo, di una serie di sintomi persistenti.

Tra questi, citiamo:

  • Secchezza oculare
  • Arrossamento e bruciore
  • Fotofobia, cioè fastidio nei confronti delle fonti luminose intense
  • Sensazione di corpo estraneo
  • Lacrimazione eccessiva: sembra un paradosso, ma l’impoverimento del film lacrimale consiste nella perdita della componente lipidica delle lacrime, fondamentale per la lubrificazione oculare. Rimane invece la parte acquosa, che l’occhio produce in quantità.

Occhio secco: la diagnosi

La prima cosa da fare, in presenza di uno o più dei sintomi sopra elencati, è quella di recarsi dall’oculista per una visita specialistica approfondita. L’autodiagnosi, o la sottovalutazione dei sintomi, può portare infatti ad un progressivo peggioramento del quadro clinico. Prendere coscienza del fatto che la sindrome dell’Occhio Secco è un disturbo che va trattato con l’aiuto di uno specialista è, di fatto, il primo passo per cominciare un reale percorso di benessere visivo.

Come si cura l’Occhio Secco

Neovision ha creato LAVMe, un valido ed efficace protocollo di cura dell’occhio secco pensato per restituire al paziente una sensazione di benessere prolungato e continuativo nel tempo.

Come si accede al protocollo di cura dell’Occhio Secco di Neovision?

Per prima cosa, è necessario sottoporsi ad una visita oculistica per confermare la diagnosi e per determinare il grado di severità del disturbo. Dal livello di intensità e di gravità dei sintomi, dipenderà un ben definito piano terapeutico, con l’obiettivo di recuperare il benessere oculare perduto.

LAVMe: per tornare a volersi bene assieme a Neovision

LAVMe include una serie di sedute di risonanza quantica molecolare in abbinamento a sessioni di rilassamento mindfulness. Al termine di ogni seduta, il paziente è rivalutato dagli esperti Neovision, per verificare che la terapia stia procedendo nella direzione giusta. Il tempo e le attenzioni esclusive dedicate a ciascun paziente, consentono di monitorare non solo l’andamento della terapia dal punto di vista clinico, ma anche sul fronte delle emozioni, delle sensazioni e delle impressioni del paziente stesso. Fanno parte del trattamento, infatti, anche una serie di colloqui volti a risolvere eventuali criticità e dar voce a qualunque impressione, dubbio, timore del paziente.

Vuoi saperne di più?

Soffri di una marcata secchezza oculare, accompagnata dai sintomi sopra descritti? Chiamaci dal lunedi al venerdi dalle 9.00 alle 19.00 allo 02 3031 7600, oppure compila il modulo sottostante e premi INVIA: ti contatteremo al più presto!

Visita oculistica metasalute - Neovision è oculista convenzionato metasalute

Cerchi un oculista convenzionato Metasalute? Sei nel posto giusto. Con il fondo sanitario dei lavoratori del CCNL Metalmeccanico, infatti, avere accesso ad una visita oculistica in convenzione è semplice. I lavoratori iscritti al Fondo Metasalute, infatti, hanno la possibilità di accedere a strutture modernissime nelle quali il paziente è al centro. Uno staff competente e attento, in aggiunta ad una strumentazione avanzata. Tutto questo fa di Neovision l’eccellenza, anche per una visita oculistica Metasalute.

Visita oculistica Metasalute

La convenzione Metasalute con Neovision Cliniche Oculistiche è attiva per i seguenti servizi:

Oculista convenzionato Metasalute – VISITE OCULISTICHE

  • Visita oculistica in convenzione
  • Esami oculistici specialistici

Oculista convenzionato Metasalute – CHIRURGIA OCULARE

Metasalute oculista: cosa include il mio piano?

Il Fondo Metasalute comprende diverse tipologie di piani che comportano, quindi, differenti coperture.

Consigliamo di verificare direttamente con il Fondo le condizioni del proprio piano su www.fondometasalute.it. Così si potrà avere la certezza sulla copertura delle prestazioni. Visite oculistiche, esami oculistici, interventi laser o interventi di cataratta.

In particolare, coperture, franchigie e modalità di accesso alle prestazioni non dipendono da Neovision, ma dalle coperture previste dal proprio piano.

Visita oculistica Metasalute | Come accedere al Fondo Sanitario?

Le modalità di accesso alle prestazioni del tuo oculista convenzionato Metasalute, sono di due tipi:

  • Assistenza Sanitaria Diretta
  • Assistenza Sanitaria Indiretta o Rimborsuale

Vuoi effettuare una visita oculistica Metasalute? Segui pochi e semplici passaggi:

  1. In primo luogo, prenota la visita oculistica allo 02 3031 7600
  2. Quindi, richiedi al medico di base la prescrizione (comprensiva della sospetta diagnosi)
  3. A questo punto, accedi al portale o chiama il tuo Fondo e comunica:
    • Data e ora dell’appuntamento
    • Ragione Sociale della struttura scelta. Neovision Due Srl per la Clinica di Corso Vercelli. Neovision Tre Srl per la Clinica di via Procaccini
    • Nome del medico, che ti comunicheremo noi in fase di prenotazione
    • Dicitura della prestazione
  4. Infine, vieni in clinica il giorno dell’appuntamento. Non è necessario portare con te la prescrizione medica.

Contattaci

Per informazioni sul tuo oculista convenzionato Metasalute o per prenotare una visita, chiamaci subito allo 02 3031 7600, oppure scrivici!


Visita oculistica pediatrica per il ritorno a scuola! Neovision Cliniche Oculistiche

Visita oculistica bambini | Come abbiamo già visto in un articolo di qualche tempo fa, sono aumentati i casi di miopia indotta. Abitudine ad una visione spaziale a corto raggio e spesso in spazi chiusi, didattica a distanza non hanno aiutato. Compresi i giochi che sfruttano perlopiù la visione da vicino. Per non parlare dei vari device a disposizione della famiglia. Tutto ciò ha comportato per tutti, grandi e piccini, un importante sforzo della vista. Le giornate si chiudono con occhi stanchi e pesanti, a volte anche un po’ secchi. FOR KIDS è la visita oculistica pediatrica studiata da Neovision per la salute visiva dei più piccoli. Una delle visite oculistiche pediatriche più approfondite di Milano.

Visita oculistica bambini: Prenota ora!

I nostri occhi, dopo questo lungo e complicato periodo sono stanchi e affaticati. Per questo, potrebbe essere indicata una visita di controllo. Soprattutto per chi non l’ha mai effettuata e, in particolare, per i bambini che proprio in questi giorni stanno rientrando finalmente a scuola.

Prima era il lockdown, poi un timido riaffacciarsi alla vita, e infine una travolgente voglia di riprendere.

E per prepararci al meglio a questa ripresa, anche gli occhi dei bambini meritano qualche attenzione in più. Per questo Neovision ricorda l’importanza della visita oculistica pediatrica. Una rassicurazione per i genitori e un gesto di cura importante per gli occhi dei bambini.

FOR KIDS: la visita oculistica pediatrica dedicata ai nostri bambini

Pronti alla visita oculistica: bambini, vi aspetta FOR KIDS!  Non una visita come tutte le altre. La nostra visita oculistica pediatrica, infatti, è un percorso diagnostico specifico, pensato per i bambini e dedicato a loro a 360 gradi. Gli appuntamenti sono organizzati con cura, in modo che i bambini siano liberi e sereni anche in sala d’attesa e i genitori accolti e rilassati. 

FOR KIDS inizia con un approfondito set di esami indolori e non invasivi, organizzati in modo che il bambino sia in grado di riconoscere elementi ludici al fine di approcciare alla visita in modo sereno e allegro.

Una visita unica ed estremamente approfondita, grazie all’ausilio di tecnologie all’avanguardia nelle mani di oculisti ed ortottisti esperti e davvero bravissimi coi bambini. Per un rientro a scuola più sicuro e sereno. 

Chiamaci per maggiori informazioni

O prenota subito allo 02 3031 7600, oppure compila il form e sarai ricontattato.

Oculista Blue Assistance e Cashback ScontiPoste? Da oggi, in Neovision, sono attive due nuove convenzioni! Buone notizie per gli aderenti Blue Assistance e per i clienti Poste Italiane: Neovision, infatti, è un nuovo partner di queste importanti realtà. Gli aderenti Blue Assistance che hanno bisogno di prestazioni oculistiche d’avanguardia, da oggi, possono accedere all’eccellenza Neovision anche attraverso l’attivazione della convenzione.

Convenzione Oculista Blue Assistance e ScontiPoste

Oculista Blue Assistance: la convenzione

La convenzione stipulata da Neovision Cliniche Oculistiche con Blue Assistance è attiva, in modalità di erogazione diretta, per i seguenti servizi:

Convenzione Oculista Blue Assistance | VISITE OCULISTICHE

  • SMART: la visita oculistica completa
  • LUCE E COLORI: visita oculistica specialistica, propedeutica all’intervento di cataratta
  • FREEDOM: visita propedeutica al trattamento laser definitivo dei difetti visivi: miopia, astigmatismo, ipermetropia e presbiopia
  • FOR KIDS: visita oculistica e ortottica pediatrica
  • IN SALUTE: visita oculistica specialistica per chi è affetto da retinopatie, cheratocono, glaucoma o diabete

A seconda delle specifiche del singolo aderente, invece, sono fruibili in modalità indiretta anche i seguenti servizi:

  • LAVMe: visita oculistica e percorso terapeutico specifici per chi soffre di Occhio Secco

Convenzione Oculista Blue Assistance | CHIRURGIA OCULARE

Per gli aderenti Blue Assistance: come effettuare la visita oculistica in convenzione?

Attivare la presa in carico per la visita oculistica tramite Blue Assistance è molto semplice:

  1. Tenere a portata di mano il proprio Codice Assistito Blue Assistance
  2. Chiamare lo 02 3031 7600 per prenotare la visita oculistica
  3. Comunicare all’operatore Neovision il proprio Codice Assistito e prenotare data e ora della visita
  4. Presentarsi alla visita

Per qualunque necessità o informazione, il nostro staff è disponibile dal lunedì al venerdì, dalle 9:00 alle 19:00 al numero 02 3031 7600 oppure all’indirizzo email info@neovision.eu.

Infine, per l’elenco completo delle visite oculistiche convenzionate e degli interventi laser e di cataratta in convenzione, ti consigliamo di verificare con il Fondo stesso le condizioni contrattuali del singolo assicurato. Coperture, franchigie e modalità di accesso alle prestazioni stesse non dipendono da Neovision, ma dalle coperture previste dal Fondo.

ScontiPoste: oculista aderente al cashback di Poste Italiane

Convenzione Oculista Cashback ScontiPoste - Poste Italiane - Blue Assistance

Neovision è il tuo oculista di fiducia e, da oggi, aderisce anche al cashback ScontiPoste di Poste Italiane con un cashback pari al 5%.

Come funziona il cashback ScontiPoste?

  1. Si prenota la visita direttamente presso Neovision, chiamando il numero 02 3031 7600
  2. Al momento del saldo della prestazione, si utilizza la propria carta Postepay
  3. Quindi, si riceve lo sconto cashback direttamente sulla propria carta Postepay

Contattaci

Per maggiori informazioni sulla convenzione Oculista Blue Assistance o il Cashback ScontiPoste, chiamaci allo 02 3031 7600, oppure scrivici!


Detrazioni spese mediche oculistiche | Chi prepara ogni anno i documenti per la dichiarazione dei redditi, ormai lo sa bene. Le spese mediche rappresentano spesso una voce importante di rimborso. In questa categoria si inseriscono le spese per le visite oculistiche. Ma anche quelle degli interventi di chirurgia laser per miopia, ipermetropia, astigmatismo e presbiopia e per gli interventi di cataratta. Un risparmio notevole, certamente da considerare nell’ottica della programmazione di un intervento.

Detrazioni spese mediche oculistiche

Detrazione spese mediche oculistiche in dettaglio

La detrazione Irpef del 19% per le spese mediche oculistiche, anche presso centri privati, è possibile per l’importo eccedente la franchigia di 129,11€ e per le seguenti prestazioni:

  • Esami diagnostici
  • Visite oculistiche
  • Interventi chirurgici

Nella voce relativa agli interventi chirurgici rientrano anche gli interventi di cataratta e gli interventi di chirurgia laser per la correzione di miopia, astigmatismo, presbiopia o ipermetropia, anche combinati tra loro.

Sebbene la chirurgia refrattiva sia spesso erroneamente assimilata ad un intervento di carattere meramente estetico, l’Agenzia delle Entrate interpreta questo genere di intervento nel modo corretto. Ovvero, come un intervento effettuato per il recupero della normalità sanitaria e funzionale della persona. Pertanto anche per interventi laser per miopia, astigmatismo, ipermetropia o presbiopia, la detrazione spese mediche è possibile.


cataratta sintomi - Neovision Cliniche Oculistiche

No liste d’attesa e 100% finanziabile

In Neovision l’intervento di cataratta è finanziabile al 100% o fruibile mediante convenzioni con le più importanti assicurazioni.
Liste d’attesa? Non esistono.


Detrazioni per spese mediche: l’importanza dei pagamenti tracciabili

Da gennaio 2020, per ottenere la detrazione fiscale le spese sanitarie devono essere effettuate con mezzi tracciabili. Cioè, che garantiscano l’effettiva tracciabilità nonché l’identificazione del pagante, in modo da permettere eventuali controlli da parte dell’amministrazione finanziaria.

Questa regola, però, non vale per l’acquisto di farmaci e per i servizi medici che vengono forniti dal SSN (Servizio Sanitario Nazionale). Pertanto, ai fini Irpef, sono detraibili solo le spese pagate con carte, bancomat e assegni.

Quello dei pagamenti tracciabili delle spese sanitarie per beneficiare delle detrazioni fiscali spese mediche in dichiarazione dei redditi, è un obbligo introdotto con la Legge di Bilancio 2020 (Legge 160 del 27 dicembre 2019).

Quindi, al fine di ottenere la detrazione spese mediche nell’ambito della dichiarazione dei redditi effettuata con Modello 730 è necessario che tali prestazioni siano effettivamente pagate con strumenti quali:

  • bancomat o carte di debito
  • carte di credito
  • prepagate
  • assegni bancari e circolari
  • altri strumenti di pagamento tracciabili (pagamenti elettronici, etc.)

La detrazione è uno strumento attivo di risparmio per il contribuente, che può approfittare di una importante misura fiscale che si traduce in un effettivo risparmio sulle visite, ma soprattutto sugli interventi più comuni come quello di cataratta e laser per la correzione di miopia, astigmatismo, ipermetropia e presbiopia.

Vuoi saperne di più?

Chiamaci dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 19.00 allo 02 3031 7600

Finanziamento al 100% - Neovision Cliniche Oculistiche

Se desideri, ti contattiamo noi:

Compila il modulo sottostante e premi INVIA, ti contatteremo al più presto!

Grazie all’intervento di cataratta, presto avrai una vista nuova e si aprirà davanti a te una seconda giovinezza, fatta di forme e colori nitidi e precisi come non mai, e di voglia di riscoprire hobby e passioni accantonate nel tempo. Naturalmente, l’oculista ti avrà spiegato con cura sia tutte le fasi dell’intervento, sia le attenzioni da avere nei giorni successivi. Vediamo, nello specifico, come avere cura di te nel post intervento di cataratta.

Post intervento di cataratta - Neovision Cliniche Oculistiche

Post intervento di cataratta: le sensazioni

L’intervento di cataratta è una procedura sicura e, presso Neovision, eseguita dai migliori professionisti e con i più alti standard tecnologici. Dopo l’intervento di cataratta tornerai a casa in autonomia, indossando, se necessario, i tuoi occhiali da sole. L’intervento di cataratta non è doloroso e una volta ritornati a casa, i pazienti non dovrebbero provare particolari disturbi, se non qualche sensazione blanda e del tutto normale, come per esempio:

  • lieve abbagliamento e fastidio alla luce
  • leggera sensazione di prurito oculare

Tieni sempre a portata di mano il documento con le istruzioni post intervento che ti è stato consegnato in clinica, ed in caso di dubbio non esitare a contattarci.


Cosa fare e cosa non fare dopo l’intervento di cataratta

Cosa fare

  1. Una volta fatto ritorno a casa, conviene tenere fino a sera l’occhiale da sole, specie se la giornata è molto soleggiata;
  2. Si consiglia di proseguire con l’uso dell’occhiale da sole anche durante tutta la settimana successiva;
  3. Già dalle primissime ore dopo l’intervento, è fondamentale seguire alla lettera la prescrizione farmacologica senza mai sospenderla, salvo indicazione del chirurgo che ha eseguito l’intervento;
  4. Durante la notte, indossare una speciale mascherina protettiva per l’occhio operato, somigliante ad una sorta di conchiglia, che sarà fornita al momento della dimissione.

Attività consentite nel post intervento di cataratta

Dopo l’intervento di cataratta potrai già cominciare a godere dei primi benefici e già dalle primissime ore potrai riscontrare un notevole miglioramento a livello di qualità della visione. Ecco alcuni esempi di cosa potrai fare liberamente una volta tornato a casa:

  1. Leggere, scrivere, guardare la tv;
  2. Fare la doccia, con le opportune attenzioni;
  3. Praticare il giardinaggio o qualunque altro hobby ti appassioni;
  4. Fare leggeri esercizi di ginnastica per mantenerti in forma.

Cosa invece è meglio non fare per un po’

I consigli relativi al post intervento di cataratta non si riferiscono solamente ai primissimi giorni dopo l’operazione, ma anche alle settimane che seguono.

  • Non strofinare l’occhio operato;
  • Non assumere in modo impreciso o disordinato i farmaci prescritti;
  • Non dimenticare di assumere i farmaci prescritti;
  • Non fare sforzi (sollevare pesi, prendere in braccio i bambini);
  • Non usare macchinari o strumenti pericolosi;
  • Non dormire con il viso rivolto verso il cuscino;
  • Durante la doccia, evitare che acqua e shampoo entrino nell’occhio;
  • Evitare luoghi polverosi o fumosi;
  • Durante le prime due o tre settimane, non fare bagni in mare o in piscina;
  • Durante le prime due o tre settimane, evitare il make up sugli occhi;
  • Evitare l’uso di prodotti gassosi, come lacca per capelli o bombolette spray;
  • Evitare gli sport di tipo pesante, come il sollevamento pesi, per almeno un mese (sport più leggeri possono essere reintrodotti dopo qualche giorno);
  • Evitare di esporsi al sole intenso senza un buon paio di occhiali da sole.

Si tratta di piccoli accorgimenti che, nel post intervento di cataratta, ti consentiranno di trarre il massimo dall’operazione a cui ti sei appena sottoposto. Nel giro di qualche giorno, potrai godere appieno della straordinaria qualità e capacità visiva che hai potuto riacquistare.

Vuoi saperne di più?

Chiamaci dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 19.00 allo 02 3031 7600

Chiedi un preventivo gratuito:

Compila il modulo sottostante e premi INVIA, ti contatteremo al più presto!

Lasciati ispirare dall’esperienza dei nostri pazienti

Seguici sul nostro canale Youtube

Finanziamento al 100% - Neovision Cliniche Oculistiche

Covid e Occhi | In occasione della Giornata Mondiale della Salute, Neovision offre screening gratuiti della retina

INIZIATIVA ESTESA FINO AL 23 APRILE! PRENOTA ORA!

Covid e occhi: ci sono conseguenze?

Non solo sintomi, ma anche conseguenze: Covid e Occhi

Si è parlato molto delle congiuntiviti come sintomi del Covid, ma non tutti sanno che il Covid-19, meglio conosciuto come Coronavirus, è portatore di diverse forme sintomatiche che ne caratterizzano il decorso. La peculiarità della malattia, come ormai piuttosto noto, è l’interessamento vascolare in una patologia che, generalmente, è quasi ad esclusivo appannaggio della vie respiratorie.

Giornata Mondiale della Salute 2021: Screening Gratuito della Retina - Neovision Cliniche Oculistiche

Fra le varie sintomatologie, noi che ci occupiamo di occhi poniamo l’attenzione sulle vasculiti. Ovvero, stati infiammatori dei vasi sanguigni che provocano alterazione nelle pareti dei vasi. Ad esempio, l’inspessimento e l’indebolimento delle pareti, con con formazione di cicatrici e relativa compromissione della funzionalità delle zone attraversate dai vasi stessi.

Prendendo in considerazione, quindi, una zona altamente vascolarizzata come la retina, è facile desumere che i pazienti affetti da Covid-19 possano anche riferire sintomi a carico dell’apparato visivo. Questo perché l’interessamento è a livello di tutto il sistema vascolare: dalle vene, alle arterie ed i capillari. Importante, quindi, per coloro che hanno contratto e vinto la malattia, sottoporsi a controlli oculistici mirati alla valutazione dello stato di salute della retina.

Diverse ricerche iniziano a fornire i primi risultati in questa direzione. La capacità della sindrome nota come SARS-CoV-2 di causare, nei mammiferi, ischemia multiorgano e malattie dell’occhio del segmento posteriore, inizia a destare preoccupazione per la vista nei pazienti guariti dal Covid.

INIZIATIVA ESTESA FINO AL 23 APRILE! PRENOTA ORA!

Screening Gratuito della Retina: 6 – 23 aprile 2021

Alla luce di questi primi risultati di ricerche medico-scientifiche, Neovision offre degli screening gratuiti della retina. Un’iniziativa particolarmente indicata per coloro che, a causa dell’aggressività del coronavirus, hanno dovuto affrontare un ricovero ospedaliero. Lo screening è utile a valutare la salute generale della retina, e l’eventuale insorgenza di disturbi oculari nelle persone che hanno contratto e sconfitto il Covid-19. Della durata di circa 15 minuti, lo screening sarà effettuato dal 6 al 23 aprile 2021, presso le cliniche Neovision di via Procaccini 1 e di Corso Vercelli 40 a Milano. La prenotazione è obbligatoria.

Come prenotare lo screening

E possibile effettuare le prenotazioni dal lunedì al venerdì, chiamando il numero 02 3031 7600 dalle 9:00 alle 19:00. Oppure compilando l’apposito modulo.

INIZIATIVA ESTESA FINO AL 23 APRILE! PRENOTA ORA!

Per chi avesse necessità di una visita approfondita Neovision ha messo a disposizione dei pazienti IN SALUTE: la visita oculistica dedicata ai pazienti con particolari patologie e per le quali sono necessari controlli periodici e approfonditi. Scopri di più su IN SALUTE.

Da quanto tempo non fai una visita oculistica? Chiamaci subito!

Se vuoi saperne di più o prenotare una visita oculistica specialistica, chiamaci dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 19.00 allo 02 3031 7600. Oppure, compila il form qui sotto e ti ricontatteremo noi!

Covid e occhi: alcune pubblicazioni scientifiche sul tema

Prima Giornata Nazionale dell’Oftalmologia | Un’iniziativa SOI per informare e sensibilizzare, ma soprattutto per invitare a farsi visitare gli occhi in sicurezza e senza falsi timori.

Prima Giornata Nazionale dell’Oftalmologia

Giornata Nazionale dell'Oftalmologia

La paura ha dilagato, in quest’ultimo anno, e anche i controlli oculistici ne hanno fatto le spese. Il Coronavirus, infatti, ha fatto ricadere su milioni di persone il peso delle mancata prevenzione e della carenza di una corretta informazione. Nasce, così, la prima Giornata Nazionale dell’Oftalmologia.

Campagna “Apri gli occhi contro il Coronavirus”

Proprio per invertire la tendenza e supportare la popolazione verso un’informazione corretta, la SOI, Società Oftalmologica Italiana, ha indetto la Prima Giornata Nazionale dell’Oftalmologia. Un’occasione per far conoscere la Campagna “Apri gli occhi contro il Coronavirus”, grazie alla quale la SOI si impegna ad accendere i riflettori sull’importanza della vista. Solo recandosi dal medico oculista specialista, infatti, è possibile diagnosticare la presenza di patologie invalidanti. Parliamo di maculopatia, cataratta, glaucoma, malattie ereditarie e molto altro ancora. Il medico oculista ha competenze specifiche dedicate all’assistenza e cura delle malattie degli occhi dei bambini, prescrivendo la correzione dei difetti visivi  e la gestione e cura dell’occhio pigro.

La parola a Matteo Piovella, Presidente SOI

“Vorrei assicurare – afferma Matteo Piovella, Presidente della Società Oftalmologica Italianache i medici oculisti si sono sottoposti alle vaccinazioni anti Covid-19 e che negli ambulatori oculistici che affiancano sempre in maggior numero il SSN nell’assistenza oftalmologica si attuano i protocolli e le misure di sicurezza approvate da SOI per evitare il diffondersi della pandemia (test rapidi, sanificazione e altro).

A causa della pandemia -continua Piovellaabbiamo registrato un calo drammatico delle visite medico oculistiche e degli interventi chirurgici salva vista, che ha vanificato tutto il lavoro di prevenzione e assistenza clinica attivato negli anni: un triste primato che ha cancellato la metà delle attività messe in campo per salvaguardare la vista”.

Una testimonial d’eccezione: Orietta Berti

La Campagna della SOI, inoltre, vede una testimonial d’eccezione: la grande Orietta Berti, che muove un appello in favore della campagna “Apri gli occhi contro il Coronavirus”:

“Vorrei invitare tutti a chiamare il numero verde 800 588 653 messo a disposizione dalla SOI, dove i tanti medici oculisti daranno gratuitamente tutte le informazioni corrette sul Covid e le cure patologiche che causano la perdita della vista”.

Per maggiori informazioni, invitiamo a consultare il sito ufficiale della SOI

IN SALUTE è la visita oculistica approfondita messa a punto da Neovision per i pazienti con particolari patologie e per le quali sono necessari controlli periodici e approfonditi.

Scopri di più su IN SALUTE

Da quanto tempo non fai una visita oculistica? Chiamaci subito!

Se vuoi saperne di più o prenotare una visita oculistica specialistica, chiamaci dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 19.00 allo 02 3031 7600.

Oppure, compila il form qui sotto e ti ricontatteremo noi!